Migliori Carte Prepagate Gratis del 2022 (Guida Aggiornata)

Migliori Carte Prepagate Gratis: Le migliori del 2022 (Guida Aggiornata)

Ecco un elenco delle migliori carte prepagate gratis con pro e contro. Scopri qual è la carta prepagata gratuita più adatta alle tue esigenze.
Ecco un elenco delle migliori carte prepagate gratis con pro e contro. Scopri qual è la carta prepagata gratuita più adatta alle tue esigenze.

Le carte prepagate gratis hanno il vantaggio di essere completamente gratuite, non presentano cioè costi di gestione. Se da una parte la politica costo zero alletta i più giovani, dall’altra è in grado di avvicinare anche gli adulti alla ricerca di un’alternativa alle carte a pagamento. È infatti un errore pensare che con una carta prepagata gratis non si possano eseguire molte delle azioni operate con una carta di debito, tra cui pagamenti, bonifici e ricezione dello stipendio. Anzi, alcune prepagate gratis vanno pure oltre, includendo funzionalità innovative come la gestione delle criptovalute.

Un altro vantaggio è la possibilità di richiedere la carta prepagata gratis online in pochi minuti, senza la necessità di recarsi in banca. Si fa tutto al computer: è sufficiente una connessione Internet stabile e il possesso della documentazione richiesta. Allo stesso modo il processo di attivazione è molto rapido, con il nuovo portafoglio digitale operativo fin da subito. E chi preferisce avere anche la versione fisica, riceverà la carta prepagata gratis a casa nel giro di un paio di giorni.

Ma quali sono le migliori prepagate gratis? In questo articolo vi aiuteremo a scegliere la carta che più soddisfa le vostre esigenze personali.

Le migliori carte prepagate gratis

Segue ora la lista aggiornata delle migliori carte prepagate gratis ad oggi disponibili nel mercato. Per ogni carta prepagata gratuita abbiamo inserito pro e contro, in aggiunta alle informazioni principali come il circuito di pagamento, a quanto corrisponde il limite del prelievo massimo, la presenza o meno dell’IBAN e se è contactless oppure no.

1° Mediolanum

Mediolanum Prepaid Card

Circuito: MasterCard

Canone base: GRATIS

Prelievo massimo: 250 €/giorno

Limite di spesa: 3.000 €/giorno

Contactless: SI

IBAN: NO

Carta Mediolanum Prepaid Card è la carta prepagata con canone gratuito di Banca Mediolanum gestita da Nexi. Si distingue dalle altre carte prepagate gratis per essere personalizzabile da ciascun cliente, con l’aggiunta di una foto personale e la scelta del colore preferito. Inoltre, assicura un’ampia compatibilità con i servizi di pagamento via smartphone come Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay e Garmin Pay.

Pro
Contro
Pro
  • Limite di prelievo più alto rispetto ad altre prepagate gratis
  • Larga compatibilità con i servizi di pagamento via mobile
Contro
  • Assenza di IBAN
  • Per ogni ricarica della carta occorre pagare 1 € di commissione
  • L'invio della carta prepagata al domicilio indicato è a pagamento (10 €)

2° HYPE

HYPE

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 500 €/giorno

Limite di spesa: 4.990 €/giorno

Contactless: SI

IBAN: SI

Nella lista delle migliori carte prepagate gratis si annovera anche HYPE, la carta con codice IBAN emessa dall’istituto Banca Sella. Offre tutte le principali funzionalità di una carta collegata a un conto a pagamento, ma senza richiedere né un canone mensile né uno annuale. In più, se si sceglie il piano base può essere intestata anche a utenti che non hanno ancora compiuto la maggiore età.

Pro
Contro
Pro
  • Zero commissioni per i prelievi presso un ATM in Italia
  • Registrazione di un nuovo conto in meno di cinque minuti
  • Per l'invio e la ricezione di denaro è sufficiente conoscere il numero di telefono o l'indirizzo email del destinatario
  • Compatibilità con Apple Pay e la tecnologia HCE (Host Card Emulation) su Android
Contro
  • Procedura di ricarica a volte complessa
  • Servizio di assistenza lento

3° Tinaba

Tinaba

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 250 €/giorno

Limite di spesa: NO (illimitato)

Contactless: SI

IBAN: SI

Tinaba offre un conto e una carta prepagata a costo zero. È una soluziona nata nel 2015 con la collaborazione tra Banca Profilo e Gruppo Sator. Oggi l’app è disponibile gratuitamente su App Store, Google Play Store e App Gallery. Tra le principali funzionalità si annovera la possibilità di investire direttamente dall’applicazione partendo da una somma minima di 2.000 euro (sugli investimenti fino a 20.000 € i costi di commissione sono pari all’1% annuo).

Pro
Contro
Pro
  • Compatibilità con Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay, fitbit Pay, Swatch Pay e Garmin Pay
  • Invio e ricezione bonifici area SEPA gratuiti
  • IBAN italiano, idoneo per l'accredito dello stipendio
  • Cashback del 10% sugli acquisti (fino a un massimo di 10 euro)
Contro
  • Il limite giornaliero per il prelievo di contanti potrebbe essere più alto
  • Non è possibile pagare gli F24

4° Revolut

Revolut

Circuito: VISA

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 3.500 €/giorno

Limite di spesa: NO (illimitato)

Contactless: SI

IBAN: SI

Revolut è un innovativo servizio che si propone sia come portafoglio digitale che come strumento di gestione finanziaria, il tutto senza commissioni e costi nascosti. Nata nel 2015, la startup inglese è riuscita in pochi anni ad accrescere il suo valore raggiungendo una valutazione superiore ai 5 miliardi di dollari.

Pro
Contro
Pro
  • Apertura del conto in pochi minuti
  • Cambio senza commissioni nascoste in oltre 30 valute (fino a 1.000 € al mese)
  • Zero commissioni sui prelievi da bancomat (per importi fino a 200 € al mese)
  • Pagamenti con carta illimitati
  • Funzione salvadanaio (possibilità di mettere da parte denaro in qualsiasi valuta)
  • Compatibilità con Google Pay e Apple Pay
Contro
  • Assistenza telefonica assente
  • Assistenza clienti prioritaria esclusiva dei clienti premium
  • Limite di prelievo gratuito al mese basso

5° N26

N26

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 2.500 €/giorno

Limite di spesa: 5.000 €/giorno

Contactless: SI

IBAN: SI

Nella scelta delle carte prepagate gratis, il conto N26 figura tra i migliori servizi disponibili. Si attiva online, offre un IBAN italiano e consente di gestire il conto direttamente dallo smartphone grazie a un’app molto semplice da usare. Inoltre, N26 supporta l’addebito delle utenze domestiche, l’accredito dello stipendio e il prelievo gratuito presso tutti gli ATM in Italia.

Pro
Contro
Pro
  • IBAN italiano con il quale è possibile addebitare le utente domestiche
  • Importo di prelievo massimo soddisfacente per la maggior parte degli utenti
  • Ricezione e invio di bonifici istantanei
  • Abilitazione del protocollo 3D Secure
  • Compatibilità con Google Pay e Apple Pay
Contro
  • Carta fisica non disponibile
  • Pagamento degli F24 non disponibile
  • Al momento N26 non può accogliere nuovi clienti

6° Flowe

Flowe

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: NO (illimitato)

Limite di spesa: NO (illimitato)

Contactless: SI

IBAN: SI

Flowe è un prodotto finanziario controllato da Banca Mediolanum che propone un conto con IBAN italiano completamente digitale. Associata all’app Flowe una carta di pagamento Mastercard con cui inviare e ricevere bonifici. Disponibile in tre differenti piani, scegliendo il profilo Fan si ottiene un conto a zero spese con commissioni gratuite per i prelievi in euro.

Pro
Contro
Pro
  • IBAN italiano
  • Grande attenzione alle tematiche ambientali (carta prepagata in legno e garanzia di piantare un nuovo albero in Guatemala per ogni carta richiesta)
  • Sospensione della carta con un tap
Contro
  • Non è possibile ricaricare la carta in contanti
  • Il pagamento degli F24 non è incluso
  • Non esiste un sito attraverso cui gestire il conto da computer

7° Wirex

Wirex

Circuito: Visa

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 500 €/giorno

Limite di spesa: 30.000 €/giorno

Contactless: SI

IBAN: SI

Wirex è un servizio di pagamenti digitali lanciato dall’omonima fintech britannica con lo scopo di mettere in collegamento le valute fiat con le criptovalute. La caratteristica principale di Wirex è offrire agli utenti una carta prepagata gratis attraverso cui pagare sia con le valute tradizionali sia con le criptovalute. Di fatto, il portafoglio a cui la carta è collegata svolge la funzione di un e-wallet digitale.

Pro
Contro
Pro
  • Libertà di pagare in contanti o criptovalute
  • Utilizzo del portafoglio digitale Wirex come e-wallet
  • A ogni acquisto in un negozio fisico si riceve il corrispondente 0,5% in Bitcoin
Contro
  • Supporto a un numero limitato di criptovalute
  • Assenza del supporto a Paypal

8° Carta PayPal

PayPal

Circuito: MasterCard

Canone: GRATIS

Prelievo massimo: 500 €/giorno

Limite di spesa: 10.000 €/giorno

Contactless: SI

IBAN: SI

La carta prepagata PayPal è la soluzione offerta da PayPal per chi è solito acquistare online ed è interessato all’acquisto di una carta sicura e facile da usare anche all’estero. Da sottolineare la presenza dell’IBAN, che consente di effettuare e ricevere bonifici, incluso l’accredito dello stipendio. Un’altra caratteristica degna di nota la possibilità di collegare la prepagata con il conto personale PayPal.

Pro
Contro
Pro
  • Limite di prelievo superiore rispetto alla somma media delle altre carte prepagate gratis
  • Sicurezza offerta da un colosso come Paypal
  • Facilità di utilizzo
  • Collegamento con conto Paypal
Contro
  • La ricarica è a pagamento (a partire da 1,10 €)
  • L'attivazione della carta è a pagamento (9,90 €)
  • Prevista una commissione per i prelievi (a partire da 1,90 €, gratis presso gli ATM di Banca Sella)

Differenza tra carte prepagate gratuite e a pagamento

Le carte ricaricabili gratis non hanno costi di gestione, invece le prepagate a pagamento presentano un canone da sostenere ogni mese o una volta all’anno. È importante comunque fare una precisazione: una carta prepagata zero spese, per definirsi tale, oltre all’assenza del canone deve offrire gratuitamente anche altri servizi come ricarica e prelievo. In aggiunta a ciò, occorre prestare attenzione alle altre voci di spese, tra cui l’emissione, l’attivazione e l’invio della carta fisica al proprio domicilio.

Il modo migliore per capire se una carta prepagata è senza costi o meno è accedere alla sezione Trasparenza dell’istituto che propone la carta ricaricabile gratis: da qui occorre poi aprire il foglio informativo sulle condizioni contrattuali della carta, all’interno del quale è contenuto il prospetto delle spese fisse e variabili. Se tra le spese fisse sono presenti voci a pagamento, allora la definizione di carta prepagata gratuita non è corretta. Riguardo a ciò, le voci più sensibili sono il canone annuo per i servizi di Internet Banking e Phone Banking, il canone annuo per il canale digitale, l’emissione di una nuova carta fisica, la ricarica e il prelievo.

Prepagate Zero Spese con IBAN

Un’altra differenza importante è quella tra le carte prepagate gratis senza conto corrente e le prepagate gratuite con IBAN. Con le prime non è possibile né ricevere l’accredito dello stipendio né gestire i pagamenti delle utenze domestiche né inviare e ricevere denaro mediante bonifico bancario. Le seconde invece sono in grado di sostituirsi a tutti gli effetti a un tradizionale conto corrente, garantendo una gestione completa del proprio conto all’insegna della flessibilità e dei costi irrisori (se non nulli).

Ecco perché la soluzione ideale è scegliere una delle carte prepagate gratis con IBAN oggi disponibili nel mercato, prestando attenzione al foglio informativo in cui sono riportate le condizioni contrattuali offerte dall’istituto bancario che emette la carta.

Domande frequenti sulle carte prepagate gratis

Quali carte prepagate sono gratis?

Le carte prepagate gratuite sono quelle carte ricaricabili che non prevedono canoni mensili o annuali, commissioni su ricariche, pagamenti o prelievi, né altre spese legate all’attivazione o all’emissione della carta. Tra le migliori si annoverano Revolut, N26 e Flowe.

Per le carte prepagate gratis è previsto un canone annuo?

No. Le carte prepagate a zero spese non prevedono il pagamento di un canone annuo. Se nel foglio illustrativo dell’istituto bancario viene indicato un qualsiasi costo del canone annuo, allora non è più una carta prepagata senza costi.

Esistono carte prepagate gratis con IBAN?

Sì. La maggior parte delle carte prepagate gratuite oggi disponibili nel mercato includono l’IBAN, il numero di conto bancario che consente di inviare o ricevere bonifici, domiciliare le bollette, accreditare lo stipendio, effettuare le ricariche telefoniche e pagare i rinnovi di servizi in abbonamento come Netflix.

Qual è la migliore carta prepagata a zero spese?

La migliore carta prepagata gratuita è Revolut, l’innovativo conto dell’omonima start-up britannica che si può gestire direttamente da app. Oltre a essere una prepagata a zero spese, offre alcune funzionalità che molte altre carte prepagate gratuite non hanno, tra cui il cambio senza commissioni nascoste in oltre 30 valute.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti