Le Migliori Carte di Credito Gratuite e Zero Spese (Classifica 2024)

Migliori Carte di Credito Gratuite (Classifica 2024)

Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 28 mar 2024 - Aggiornato il 29 mar 2024

Una carta di credito gratuita può rivelarsi la soluzione migliore per chi ha bisogno di uno strumento di pagamento efficiente, sicuro e flessibile, che consenta al contempo di ampliare il proprio margine di spesa.

Fortunatamente il mercato offre un’ampia varietà di carte di credito gratis, ognuna con caratteristiche specifiche volte a soddisfare diversi tipi di utenti. Il problema, quindi, è quello di scegliere la soluzione ideale per le proprie esigenze, cosa che può risultare complessa se non si ha familiarità con questo mercato.

Per semplificare il tutto abbiamo creato una classifica con le migliori carte di credito gratuite del 2024, selezionandole con un metodo che tiene conto di elementi importanti come commissioni, plafond, facilità di accesso e tempistiche di richiesta.

Vediamole insieme!

Tipologie di carte di credito gratis

Com’è facile intuire, le carte di credito gratuite sono senza costi aggiuntivi per la gestione, e quindi non prevedono il pagamento di un canone mensile o annuale.

Inoltre, molte di queste comprendono commissioni azzerate o, comunque, costi ridotti per le principali operazioni, come i prelievi, i bonifici e i pagamenti online.

Esistono varie tipologie di carte a zero spese, come:

  • carte di credito gratuite con o senza conto corrente: alcune richiedono l’apertura di un conto corrente, ma esistono varianti senza conto corrente adatte a giovani o a chi vuole una soluzione facilmente accessibile;
  • carte di credito gratis presso banche tradizionali: alcune banche erogano carte di credito gratuite garantendo sicurezza, affidabilità e presenza di servizi aggiuntivi come mutui, prestiti e assicurazioni;
  • carte di credito a costo zero presso banche online: molte banche online permettono di ottenere carte gratis sia in versione virtuale che fisica, risultando semplici, intuitive e convenienti grazie a numerosi servizi di risparmio;
  • carte di credito gratis virtuali: esiste anche la possibilità di richiedere carte di credito virtuali a zero spese, l’ideale per chi vuole una soluzione immediata e facile da gestire, come nel caso di una società con dipendenti.

Chiaramente, la migliore carta di credito gratuita sarà quella che soddisfa tutte le proprie esigenze, quindi la scelta è totalmente soggettiva. L’importante è leggere attentamente termini e condizioni prima di decidere.

 

Le migliori carte di credito gratuite

Come anticipato, la scelta della migliore carta di credito gratis dipende principalmente dalle necessità individuali. Tutte le carte di credito gratuite della classifica sono scelte valide dal punto di vista di plafond, costi accessori per le operazioni, tipologie di servizi, facilità di accesso e tempistiche di attivazione. Trovi anche i link alle recensioni complete delle migliori carte di credito senza canone.

1. Mediolanum

Mediolanum Credit Card

Circuito: Visa/Mastercard

Canone piano base: gratis per 1 anno (poi 45 €/anno)

Prelievo massimo: 500 €/giorno (1.500 €/mese)

Limite di spesa / plafond: da 1.500 a 3.000 €/mese

Commissioni prelievo: gratis in Italia

Contactless:

IBAN:

La carta di credito gratis Mediolanum può essere richiesta direttamente online tramite l’app dedicata da tutti coloro che aprono un conto corrente Mediolanum. Il canone è azzerato per il primo anno, successivamente è previsto il pagamento di 40€ all’anno.

Anche il conto corrente associato è gratuito il primo anno, e può essere azzerato fino al compimento del 30° anno di età, mentre dal 31° è previsto il pagamento di 3,75€/mese. La carta comprende un plafond minimo di 1.500€, che può essere ampliato facendo richiesta alla banca.

Per quanto riguarda le commissioni, è possibile inviare bonifici SEPA gratuiti online, mentre è previsto un addebito del 4% dell’importo (min. 0,52€) per le operazioni di anticipo contante.

Per l’invio della carta fisica, invece, bisogna attendere 10-15 giorni lavorativi dalla richiesta.

Pro
  • Carta di credito gratis per il primo anno
  • Conto corrente associato gratuito per gli under 30
  • Bonifici online senza commissioni
Contro
  • Bisogna aprire un conto corrente
  • Commissioni elevate per l’anticipo contante

Migliore carta di credito gratis in assoluto

2. ING

ING Mastercard Gold

Circuito: Mastercard

Canone: gratis per 1 anno (poi 2 €/mese)

Prelievo massimo: 1.500 €

Limite di spesa: 600 €/giorno

Commissioni prelievo: 4% (min. 3 € per operazione)

Plafond: 1.500 €

Contactless:

IBAN:

La carta di credito gratis di ING è una delle migliori soluzioni in termini economici. Difatti, si tratta della carta con meno costi di gestione, a partire dalla possibilità di attivare il conto corrente gratuito.

La carta prevede un canone mensile di 2€, che può essere azzerato spendendo almeno 500€ al mese o attivando il servizio Pagoflex. Il plafond standard disponibile è di 1.500€, un importo generoso per coprire tutte le spese quotidiane.

Un altro punto di forza è l’adesione a programmi di cashback con negozi selezionati, che consentono un gran risparmio nel lungo periodo.

Per quanto riguarda le commissioni, è previsto il pagamento del 4% dell’importo con un minimo di 3€ per operazione per l’anticipo di contanti.

La carta può essere richiesta in fase di apertura del conto corrente o tramite l’Area Personale da un utente maggiorenne, e viene inviata entro 15 giorni lavorativi.

Pro
  • Carta di credito con conto corrente gratuito
  • Possibilità di azzerare il canone della carta per sempre
Contro
  • Bisogna aprire un conto corrente
  • Commissioni minime di 3€ per l’anticipo contanti

Migliore carta di credito conveniente

3. Crédit Agricole

Crédit Agricole Nexi Classic

Circuito: MasterCard

Canone: 50€/anno

Prelievo massimo: 250€/giorno

Limite di spesa: nessuno

Commissioni prelievo ATM: 4% (commissione minima 5,16€)

Contactless: ✓

IBAN: ✓

Aprendo un conto corrente Crédit Agricole, è possibile richiedere una carta di credito gratis erogata da Nexi, leader degli strumenti di pagamento elettronico.

Nello specifico, il canone è di 50€, ma è possibile ottenere l’azzeramento del canone richiedendo un conto corrente Full al costo di 10€ al mese.

Sono inclusi servizi Home Banking, una carta di Credito Nexi Classic e una carta di debito Crédit Agricole BANCOMAT®, con bonifici SEPA online gratuiti.

In più, il canone può essere scontato a 5€ con un patrimonio superiore a 80.000€. Il plafond della carta varia da 1.300€ a 5.000€ mensili, un importo sufficiente a coprire qualsiasi tipo di spesa.

La richiesta può essere effettuata direttamente online in fase di apertura o dall’Area Personale da utenti maggiorenni, con tempistiche di 7-10 giorni lavorativi.

Pro
  • Carta di credito con canone azzerabile
  • Plafond da 1.300€ a 5.000€ mensili
Contro
  • Non si può richiedere la carta gratuita senza conto corrente Full
  • Canone di 10€ al mese per il conto

Migliore carta di credito per plafond

4. Revolut

Revolut Standard

Circuito: VISA

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 3.000 €/giorno

Limite di spesa: NO (illimitato)

Commissioni prelievo: Gratis per 5 prelievi o 200€/mese; poi 2% (min. 1€ per operazione)

Plafond: 6000€/mese (solo per transazioni con cambio valuta)

Contactless:  ✓

IBAN:  ✓

Anche se non si tratta di una vera e propria carta di credito con plafond, Revolut offre mette a disposizione una carta conto con IBAN a canone zero sia virtuale che fisica, con cui è possibile effettuare tutte le classiche operazioni bancarie.

Il plafond non è disponibile come con le carte tradizionali, ma è possibile ricaricare la carta all’occorrenza e spendere l’intero saldo presente nel conto.

Il punto di forza è che si tratta di una carta senza conto corrente bancario con conto multivaluta e zero commissioni aggiuntive per i cambi valuta, che comprende sia piani gratuiti che a pagamento.

Anche le commissioni sono contenute con il piano gratuito, che offre bonifici SEPA a costo zero e prelievi gratis fino a 200€ al mese. Inoltre, optando per un piano a pagamento, si può accedere a interessanti programmi di cashback.

La richiesta può essere fatta da soggetti maggiorenni tramite app o da minorenni sotto approvazione di un genitore (con funzioni limitate), con tempistiche di invio di circa 5 giorni lavorativi.

Pro
  • Carta con IBAN gratuita e senza conto corrente
  • Costi di gestione minimi
  • Disponibile sia in formato virtuale che fisico
Contro
  • Non è disponibile il plafond come con altre carte di credito
  • Non sono presenti servizi aggiuntivi come mutui e/o assicurazioni

Migliore carta online

5. Hype

HYPE

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 1.000 €/giorno

Limite di spesa: 4.990 €/giorno

Commissioni prelievo: gratis fino a 250€; poi 3%

Plafond: 2.500 €

Contactless:

IBAN:

HYPE è una soluzione analoga a Revolut che non prevede una carta di credito gratis tradizionale, ma una prepagata con IBAN a canone zero e con spese di gestione estremamente ridotte.

Difatti è possibile prelevare contanti senza commissioni fino a 250€ al mese, con funzioni per l’invio di bonifici SEPA gratuiti, di cui 10 al mese istantanei.

Il vero punto di forza di HYPE è dato dalla possibilità di ricevere una linea di credito fino a 2.000€ in tempo reale tramite la funzione Credit Boost, accedendo quindi una sorta di plafond.

In più, sono disponibili programmi di cashback e di risparmio per ridurre ancor di più le spese nel lungo periodo.

La carta non richiede l’apertura di nessun conto corrente bancario, può essere aperta anche dai minori con funzioni limitate e viene inviata entro 16 giorni lavorativi.

Pro
  • Carta con IBAN senza canone e conto multivaluta
  • Commissioni ridotte per bonifici, prelievi e cambi valuta
  • Linea di credito fino a 2.000€ con Credit Boost
Contro
  • Prelievi gratuiti solo fino a 250€ al mese
  • Alcune funzioni si sbloccano con i piani a pagamento

Migliore carta facile da ottenere

 

Carta di credito gratis senza conto corrente

Le carte di credito gratuite senza conto corrente sono disponibili presso vari istituti e società, e permettono in sintesi di ottenere una carta di pagamento senza la necessità di aprire un conto corrente.

In genere queste soluzioni sono offerte da società come American Express, che gestisce sia l’omonimo circuito di pagamento che le carte di credito abilitate. Diverso il caso di MasterCard e Visa, che gestiscono solo i circuiti di pagamento e si appoggiano a banche come Mediolanum o ING, richiedendo quindi l’apertura di un conto.

Di seguito alcune delle caratteristiche principali di questa tipologia di carte:

  • possibilità di ottenere una carta di credito gratis;
  • flessibilità nei pagamenti con possibilità, in alcuni casi, di accedere a un plafond;
  • accesso a programmi di cashback e di risparmio;
  • sicurezza di livello avanzato grazie a tecnologie come 3DS e riconoscimento facciale.

Chiaramente, si tratta spesso di soluzioni un po’ limitate rispetto alle carte di credito tradizionali, soprattutto per gli importi del plafond e per la mancanza di alcuni servizi come mutui e assicurazioni.

Per comprendere meglio questi strumenti, ecco un riassunto dei loro vantaggi e svantaggi.

Pro
  • Non serve aprire un conto corrente
  • Flessibilità di pagamento senza interessi
  • Programmi fedeltà e/o cashback
  • Buoni livelli di sicurezza
Contro
  • Limite di spesa più basso delle carte tradizionali
  • Meno servizi rispetto alle carte con conto corrente
  • Se previsti, i tassi d’interesse sul plafond sono più alti
  • Commissioni più elevate per alcuni servizi

 

Criteri di valutazione

Scegliere la migliore carta di credito gratuita non è affatto semplice, motivo per cui abbiamo fatto riferimento ad alcuni dei criteri fondamentali per determinare la convenienza delle soluzioni presenti in classifica.

In particolare, abbiamo valutato i seguenti elementi:

  • plafond: la maggior parte degli utenti scegliere carte di credito gratis con plafond per aumentare il proprio margine di spesa, quindi abbiamo selezionato le soluzioni migliori con plafond sufficienti a coprire una spesa media mensile;
  • costi nascosti: i costi di gestione per operazioni come prelievi e bonifici possono fare la differenza, motivo per cui abbiamo scelto carte di credito con commissioni gratuite o ridotte;
  • facilità e tempistiche di richiesta: aspettare mesi per ricevere una carta può essere frustrante, quindi la classifica include solamente quelle che vengono spedite entro un massimo di 2 settimane;
  • programmi fedeltà: alcune delle soluzioni in classifica, come HYPE, includono programmi fedeltà e di cashback per consentire un maggior risparmio nel lungo periodo.

 

Come richiedere una carta di credito

Richiedere una carta di credito gratuita è molto semplice, in quanto la maggior parte delle società consente di effettuare la richiesta direttamente online.

In genere, la procedura è la seguente:

  • accesso al sito a web o all’app dell’istituto: accedere al sito o all’app di riferimento e richiedere l’apertura del conto o l’attivazione della carta;
  • valutare le caratteristiche: controllare che le caratteristiche rispecchino le proprie esigenze, sia in termini di costi che di funzioni;
  • requisiti: verificare di rispettare tutti i requisiti richiesti, soprattutto se sono reddituali;
  • compilazione: compilare i campi con i propri dati personali;
  • preparazione dei documenti: preparare i documenti richiesti, che in genere sono la carta d’identità, il codice fiscale, una prova del reddito e una prova di residenza;
  • invio dei documenti: i documenti vengono inviati per un controllo e, successivamente, viene inviata una comunicazione per l’approvazione della richiesta.

Una volta approvata la richiesta, si può accedere alla propria Area Personale per effettuare le principali operazioni e attendere l’invio della carta fisica, che servirà per i pagamenti presso gli esercenti e per il prelievo di contanti.

 

Requisiti

Abbiamo anticipato che alcune carte di credito gratis online o a pagamento possono richiedere determinati requisiti ai nuovi titolari.

Ecco un elenco esaustivo dei requisiti generalmente richiesti da banche e istituti:

  • età: per una carta di credito bisogna avere almeno di 18 anni, ma in alcuni casi esistono carte con IBAN gratuite come HYPE o Revolut richiedibili anche da un minorenne;
  • documenti d’identità validi: in fase di richiesta, bisogna fornire un documento d’identità in corso di validità, a cui aggiungere il codice fiscale;
  • prove di reddito e residenza: in alcuni casi, sono richiesti requisiti reddituali per attivare una carta di credito, a cui si aggiunge la richiesta di un documento che attesti la residenza, come una bolletta o l’estratto conto;
  • storia creditizia: le banche verificano solitamente la storia creditizia del richiedente, in modo da stabilire se si tratta di un individuo capace di rimborsare eventuali debiti a seguito della richiesta di plafond.

Alcune banche specifiche possono richiedere requisiti aggiuntivi, come una RAL minima per l’attivazione di una carta Premium. Ad esempio, l’American Express Oro richiede una RAL minima di 25.000€.

 

Conclusione

Abbiamo visto come le carte di credito gratuite online consentano di ottenere numerosi benefici a costi ridotti, risultando competitive tanto quanto una carta tradizionale.

Particolarmente indicate per utenti giovani sono carte di credito con IBAN come HYPE o Revolut, che evitano il rischio di debito non offrendo plafond, ma consentendo comunque di effettuare tutte le classiche operazioni bancarie.

Chi vuole di più dalla propria carta di credito gratuita può optare per soluzioni come Mediolanum o ING, particolarmente economiche e piene di servizi utili come mutui e assicurazioni.

 

Domande Frequenti sulle Carte di credito Gratuite

Qual è la migliore carta di credito gratuita per chi viaggia spesso?

Per trovare la migliore carta di credito gratuita per chi viaggia, bisogna prima valutare le proprie esigenze e abitudini. In genere, carte come Revolut sono molto indicate grazie alla possibilità di detenere più valute contemporaneamente e risparmiare sulle commissioni di cambio valuta.

Quali sono le alternative alle carte di credito gratuite?

Oltre alle carte di credito, è possibile ottenere carte di debito o carte prepagate con IBAN, che consentono di effettuare pagamenti, prelievi e bonifici accedendo ad alcune funzioni aggiuntive come programmi cashback, che dipendono dall’istituto scelto.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Le opinioni espresse all'interno dei contenuti sono esclusivamente dell'autore e non riflettono le opinioni e convinzioni di Revolut. Tuttavia, questo sito guadagna una commissione attraverso i link di affiliazione

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per dettagli e condizioni, vai su http://www.hype.it/trasparenza e consulta i fogli informativi