Conto Fineco recensione 2024: funzionalità, opinioni e costi

Conto Fineco recensione 2024: funzionalità, opinioni e costi

In questa guida sul conto Fineco scopriremo le caratteristiche, i costi e le funzionalità più interessanti, passandone in rassegna anche pro e contro.
Conto Fineco recensione 2024: funzionalità, opinioni e costi
In questa guida sul conto Fineco scopriremo le caratteristiche, i costi e le funzionalità più interessanti, passandone in rassegna anche pro e contro.
Federico Pisanu
Pubblicato il 16 gen 2024

L’edizione 2022 di World’s Best Banks di Forbes ha eletto Fineco a banca numero 1 in Italia per soddisfazione clienti, fiducia, trasparenza e servizi offerti.

Il conto online Fineco è infatti tra i migliori conti correnti online di quest’anno, nonché tra i migliori conti pensati per i giovani. Scopriamone tutte le caratteristiche nel dettaglio, insieme ai suoi pro e contro principali.

Conto Fineco: funzionalità e principali caratteristiche

Fineco

Istituto Bancario: FinecoBank

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: 3,95€ mensili azzerabili

Costo Prelievo ATM: GRATIS (0,80€ per importi fino a 99€)

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Le funzionalità del conto Fineco sono estremamente innovative (come si conviene a un conto online) e soprattutto non si trovano così di frequente in altri conti.

Ecco una panoramica delle principali caratteristiche del conto corrente Fineco:

  • Prelievo Smart: un servizio gratuito che permette di prelevare denaro contante presso gli ATM UniCredit senza l’utilizzo della carta di pagamento (l’importo minimo prelevabile è 100 euro e il servizio è attivabile semplicemente inserendo il proprio SMS PIN)
  • Fineco Pay: senza nessun costo di attivazione o utilizzo, Fineco Pay permette di scambiare denaro senza conoscere l’IBAN del destinatario ma solo il numero di telefono cellulare (il pagamento arriva dopo pochi secondi dall’invio)
  • Money Map: servizio gratuito collegato direttamente al conto Fineco che categorizza in automatico spese ed entrate aiutando ogni cliente a risparmiare definendo un budget personalizzato
  • Piattaforma Trading: sia da app che dall’area riservata del sito finecobank.com è possibile investire e fare trading online su oltre 20.000 strumenti finanziari con costi trasparenti e condizioni vantaggiose (soprattutto per gli under 30)
  • SPID: i titolari del conto Fineco hanno l’opportunità di richiedere lo SPID gratuitamente grazie alla partnership tra FinecoBank e Namirial, società leader a livello mondiale per i servizi di digitalizzazione
  • Telepass: tramite il sito ufficiale è inoltre possibile ottenere il Telepass in comodato d’uso con addebito diretto sul proprio conto corrente.

 

Le carte di pagamento

fineco carta di credito gold world

Al momento dell’apertura del conto Fineco, il correntista può richiedere le seguenti carte di pagamento:

  • Fineco Card Debit: carta di debito (PagoBANCOMAT, Visa)
  • Fineco Card Credit: carta di credito mono o multifunzione (circuiti Visa o MasterCard)
  • Fineco Gold Word: carta di credito premium (circuito MasterCard)
  • Carta ricaricabile Fineco: carta ricaricabile associata ai circuiti Visa Electron o MasterCard
  • Carta Extra: carta a rimborso rateale (finanziamento fino a 2.000 euro)
  • Carta Link: carta di credito aggiuntiva a quella principale.

 

Costi e commissioni

Passiamo ora in rassegna le commissioni e i costi previsti dal conto Fineco.
Ecco una breve sintesi delle spese previste per questo conto:

Costo
Canone annuo 84,30 € (azzerabile)
Apertura conto 0 €
Commissione bonifici area SEPA 0 € (0,20% per bonifico istantaneo)
Commissione bonifici area extra-SEPA 9,95 €
Commissione prelievi ATM 0 € (0,80 € per importi minori di 90 €)
Rilascio carta di credito 19,95 €
Rilascio carta di debito 2,25 €

 

Pro e contro del conto Fineco

Il conto Fineco ha tanti pregi e pochi punti deboli, obiettivamente. Spesso le banche online peccano in due fondamentali come solidità finanziaria e assistenza clienti, invece FinecoBank li ha trasformati in due dei suoi principali fiori all’occhiello di una proposta di anno in anno sempre più completa.

Ottimi anche i servizi esclusivi con cui coccola i suoi correntisti, su tutti MaxiPrelievo, MaxiAcquisto e MoneyMap. E, confermando di essere una banca sempre proiettata al futuro, Fineco offre anche l’innovativo prelievo smart.

Forse gli unici due difetti imputabili al conto sono l’importo medio-alto del canone annuo (anche se per la verità è azzerabile) e la commissione minima di 0,85 euro per ogni prelievo di importo inferiore a 99 euro.

Pro
  • Banca molto solida
  • Customer care di alto livello
  • Servizi esclusivi (MaxiPrelievo, MaxiAcquisto, MoneyMap)
  • Piattaforma di trading
  • Prelievo smart
Contro
  • Importo canone annuo
  • Commissione sui prelievi inferiori a 99 euro

 

App Fineco e gestione conto

finecopay

L’app Fineco, disponibile gratuitamente su Google Play Store, App Store e AppGallery, consente di visualizzare i movimenti del conto e delle carte, inviare bonifici e pagare bollettini postali, MAV, RAV, CBill, bolli auto, F24 ed eventuali multe.

L’accesso all’app è semplice e sicuro, grazie alla possibilità di effettuare il login tramite riconoscimento biometrico (con Face ID o impronta digitale).

Un altro punto di forza è la semplicità di gestione delle carte: tramite l’applicazione è possibile impostare limiti di spesa, aumentare il plafond, sospendere e riattivare una o più carte.

Tra i servizi offerti dall’app c’è anche Fineco Pay, che permette di scambiare denaro senza la necessità di inserire l’IBAN del destinatario ma solo il numero di cellulare. Inoltre, i clienti Fineco possono usufruire dei servizi MaxiPrelievo, che consente di aumentare i massimali della propria carta e di prelevare gratuitamente fino a 3.000 euro, e MaxiAcquisto, che permette di effettuare ogni giorno acquisti fino a 5.000 euro.

Nella sezione Altri servizi dell’app Fineco figurano inoltre le voci MoneyMap, servizio gratuito che analizza le spese e categorizza in automatico entrate e uscite, aiutando il cliente a creare un budget personalizzato per risparmiare, e Prestiti, dove è possibile richiedere un prestito fino a 15.000 euro (con valutazione istantanea per i clienti prevalutati).

Attraverso l’app Fineco è infine possibile attivare i pagamenti digitali grazie al supporto di servizi come Apple Pay, Google Pay, Fitbit Pay e Garmin Pay. L’unico requisito richiesto è uno smartphone o uno smartwatch che sia compatibile con i sistemi di pagamento citati.

 

Il conto Fineco è sicuro?

Sì, possiamo affermare con certezza che il conto online di Fineco è sicuro.

FinecoBank è infatti una delle banche italiane più solide, che vanta un CET1 del 20,39% (rispetto a una media nazionale del 12-13%). CET1, acronimo che sta per “Common Equity Tier 1”, è il valore che determina la solidità del patrimonio di un istituto bancario.

In aggiunta a un ottimo CET1, la sicurezza di FinecoBank deriva anche dal fatto che sia un istituto bancario autorizzato dalla Banca d’Italia e aderisca al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (i fondi dei suoi correntisti sono protetti fino a un importo massimo di 100.000 euro).

Non a caso, il 96% dei clienti Fineco si dichiara soddisfatto dei servizi e degli elevati standard di sicurezza offerti dalla banca. Oggi in Italia FinecoBank conta circa 1,5 milioni di correntisti, che si affidano ogni giorno al supporto offerto da 2.900 consulenti finanziari e oltre 400 Fineco Center.

 

Investimenti e trading

I titolari di un conto online Fineco hanno accesso a una piattaforma progettata per investire su asset come azioni, titoli, materie prime, indici, criptovalute, ETF, cross valutari e derivati.

Per iniziare a investire non è necessario un versamento minimo e non si ha alcun vincolo.

piattaforma trading conto fineco

Altro punto di forza dell’offerta Fineco è la possibilità di investire a zero commissioni facendo trading con i CFD (contratti per differenza), pagando solo lo spread. La solidità di FinecoBank, la semplicità dell’app e l’assistenza di oltre 200 operatori dall’Italia completano un’offerta al top.

E se si hanno meno di 30 anni, oltre al canone del conto azzerato, si può investire a condizioni speciali (azioni Italia a 2,95 euro per ordine). Per avere maggiori informazioni sull’offerta riservata agli under 30 basta andare sul sito ufficiale di Fineco.

 

Come aprire il conto Fineco online

apertura conto fineco

Vediamo ora quali sono i requisiti, i documenti necessari e la procedura da seguire per effettuare la richiesta di apertura del conto Fineco.

Requisiti

Gli unici requisiti richiesti per l’apertura del conto Fineco sono:

  • essere residenti in Italia
  • essere maggiorenni.

Se si è interessati ad aprire un conto corrente Fineco Small Business, bisogna inoltre presentare la partita IVA, l’eventuale attestazione dell’iscrizione all’albo professionale (se si è un libero professionista) o la visura camera (nel caso si è una ditta individuale).

Documenti necessari

Anche in questo caso, semplicità e immediatezza sono i due elementi cardine su cui si basa FinecoBank.

Chi desidera aprire un conto online Fineco ha bisogno unicamente di un documento d’identità valido, una tessera sanitaria e un foglio bianco su cui apporre la propria firma. In aggiunta a ciò, occorre tenere a portata di mano il proprio smartphone.

Procedura

Ecco, in concreto, i passaggi da compiere per aprire il conto Fineco online da soli, senza l’aiuto di un consulente finanziario:

  • andare sul sito ufficiale di Fineco
  • cliccare su Apri il conto, in alto a destra
  • scegliere tra uno dei due tipi di conto Fineco disponibili (Cliente Privato o Cliente Small Business), indicare il numero di intestatari e premere sul pulsante Continua
  • inserire i propri dati (nome, cognome, indirizzo email, numero di telefono) e dare il consenso al loro trattamento
  • confermare di voler aprire il conto corrente Fineco online
  • trascrivere i dati personali richiesti
  • procedere con l’identificazione via webcam con un operatore Fineco collegato da remoto
  • attendere l’email contenente il codice utente e quello di attivazione, necessario per attivare formalmente il conto e accedervi.

Se non si ha la possibilità di eseguire il riconoscimento via webcam, è possibile farlo fisicamente presso un qualsiasi Fineco Center. In alternativa è possibile inviare un bonifico da un conto corrente intestato al proprio nome. In più, è richiesto di stampare e inviare il contratto al seguente indirizzo:

Apri conto – FinecoBank – Via Rivoluzione d’Ottobre, 16 – 42123 – Reggio Emilia.

 

Come chiudere conto Fineco 

Se si decide di chiudere il conto corrente Fineco perché non soddisfatti del servizio per un qualsiasi motivo, basta seguire questa semplice procedura:

  • accedere alla propria Area Personale e cercare la sezione “chiusura conto Fineco”;
  • compilare l’apposito modulo allegando copia della carta identità e, se richiesto, la copia della carta di pagamento Fineco;
  • selezionare se inviare la richiesta via PEC (consigliato in caso di disguidi);
  • firmare la richiesta tramite Firma Elettronica;
  • controllare le informazioni inserite ed effettuare il pagamento per la chiusura del conto;
  • scaricare la ricevuta della PEC e della raccomandata AR. 

Le tempistiche di chiusura possono variare tra i 7 e i 15 giorni lavorativi a seconda del numero di servizi sottoscritti.

I costi per chiudere il conto corrente Fineco sono i seguenti:

  • 10,92€ per invio tramite Raccomandata AR Senza Busta;
  • 14,61€ tramite Raccomandata 1 AR Senza Busta;
  • 2,07€ + il costo della raccomandata se si invia la richiesta anche tramite PEC.

Chiaramente, non si tratta di costi richiesti dalla banca, ma solo nel caso di chiusura tramite raccomandata, consigliata per rendere la richiesta valida anche in termini legali. Diversamente, l’utente non deve sostenere alcun costo per chiudere il conto Fineco.

 

Servizio clienti e supporto

Il servizio clienti Fineco è raggiungibile da telefono fisso o cellulare al numero verde 800.92.92.92. L’assistenza tramite numero verde è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 22:00, il sabato dalle 9:00 alle 22:00.

In alternativa al supporto telefonico, Fineco offre un comodo servizio di chat online disponibile sia per i titolari di un conto sia per chi vuole ricevere informazioni su prodotti e servizi della banca. Per i correntisti, la Fineco LiveChat è disponibile nella sezione Assistenza dell’area privata, mentre chi non è intestatario di un conto FinecoBank può usufruire della chat online disponibile sul sito ufficiale.

A conferma del fatto che il servizio clienti sia uno dei suoi principali punti di forza, FinecoBank può fregiarsi della prima posizione nella classifica World’s Best Banks 2022 di Forbes, che ogni anno in collaborazione con Statista seleziona le migliori banche nel mondo sulla base del livello di soddisfazione dei propri clienti.

 

Opinioni finali

È arrivato il momento di trarre le nostre conclusioni finali: come si può facilmente intuire, le opinioni sul conto Fineco non possono che essere positive.

Da una parte presenta tutta una serie di funzionalità che si sposano alla perfezione con le esigenze della maggior parte dei correntisti, sia dei clienti più giovani che delle famiglie. Dall’altra offre un’esperienza d’uso che non ha eguali in Italia, come conferma l’ultima classifica stilata da Forbes e l’alta percentuale di clienti soddisfatti (96%) secondo i dati Kantar Italia (azienda specializzata nei sondaggi di opinione e nelle ricerche di mercato).

L’opinione positiva sul conto corrente Fineco è dovuta anche dall’aggiunta di servizi extra come le opzioni MaxiPrelievo e MaxiAcquisto, insieme a MoneyMap, uno dei fiori all’occhiello dell’istituto bancario. Senza dimenticare che FinecoBank mette a disposizione dei suoi clienti una piattaforma di trading completa con oltre 20.000 strumenti finanziari, senza vincoli e a commissioni zero se si sceglie di operare con i CFD.

Tutto questo assicurando una tra le maggiori solidità in Italia a livello bancario, con un CET1 superiore al 20%.

Domande frequenti sul conto Fineco

Banca Fineco è affidabile?

Banca Fineco è una delle banche online migliori d’Italia nonché tra le più solide, potendo vantare un CET1 (Common Equity Tier 1) del 20,39%. Oggi indipendente, fino a maggio 2019 faceva parte del Gruppo Unicredit. È affidabile perché ha ricevuto l’autorizzazione a operare nel mercato italiano dalla Banca d’Italia. Inoltre è quotata alla Borsa di Milano dal 2014 (due anni dopo è entrata a far parte del FTSE MIB e dello Stoxx Europe 600).

Quanto costa il conto Fineco all'anno?

Il costo del canone annuo di conto Fineco è pari a 83,40 euro (6,95 euro al mese). Per i correntisti di età pari o inferiore ai 30 anni il canone è gratis. Chi ha più di 30 anni può ugualmente azzerare il canone se è in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti: servizio di consulenza evoluta valorizzato pari o maggiore a 20.000 euro; Credit Lombard e fidi su titoli; mutuo Fineco in corso; risparmio gestito maggiore di 40.000 euro; risparmio amministrato maggiore di 80.000 euro; 4 eseguiti trading nel mese (dopo 48 eseguiti il canone è gratuito fino alla fine dell’anno).

Quanto costa aprire il conto di Fineco?

L’apertura del conto Fineco è gratuita e richiede una semplice connessione online e una webcam per il riconoscimento da parte dell’operatore di FinecoBank che gestisce l’operazione online.

Quanto costa effettuare un bonifico con conto Fineco?

L’invio di un bonifico SEPA è gratuito, uno extra-SEPA costa invece 9,95 euro. È inoltre possibile inviare un bonifico SEPA istantaneo pagando una commissione dello 0,20% (da un minimo di 0,85 euro a un massimo di 2,95 euro).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Il presente sito e tutti i suoi collaboratori non sono responsabili né devono essere ritenuti responsabili per eventuali perdite o danni commerciali subiti avendo fatto affidamento sulle informazioni contenute su questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale e non sono necessariamente accurati. Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all'acquisto dei prodotti o servizi menzionati. Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale. Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo. Fineco non si assume alcuna responsabilità per l’accuratezza o la completezza delle informazioni riportate in questo sito. Per ulteriori informazioni su Fineco visita il sito www.finecobank.com