Migliori conti correnti per giovani: guida alla scelta 2024

Miglior Conto Giovani: Guida ai Conti Correnti per Ragazzi

L'elenco sempre aggiornato mese dopo mese dei migliori conti correnti per giovani disponibili al momento nel mercato del nostro Paese.
Miglior Conto Giovani: Guida ai Conti Correnti per Ragazzi
L'elenco sempre aggiornato mese dopo mese dei migliori conti correnti per giovani disponibili al momento nel mercato del nostro Paese.
Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 9 gen 2024 - Aggiornato il 13 mag 2024

I ragazzi e le ragazze che hanno bisogno di aprire un conto bancario per accreditare i primi stipendi o ricevere una carta prepagata per fare shopping online potrebbero essere in difficoltà di fronte alle numerose offerte in circolazione.

Per semplificare la scelta, in questa guida abbiamo stilato una classifica con i migliori conti correnti per giovani del 2024, selezionati in base a elementi cruciali come costi, commissioni, facilità di apertura, funzioni incluse, qualità dell’assistenza e solidità dell’istituto bancario.

Un conto corrente per ragazzi è dedicato a chi ha un’età compresa tra i 18 e 35 anni (per i più piccoli si veda la guida ai conti correnti per minorenni) e prevede una gestione completamente digitale, con tutte le funzioni utili ai ragazzi. Continuando a leggere si troveranno tutti gli elementi da valutare per compiere una scelta informata e sottoscrivere il proprio conto corrente giovani!

Migliori offerte di conti del maggio 2024

Cos’è un conto corrente per i giovani

Un conto corrente per giovani si distingue per le condizioni economiche favorevoli e le funzioni smart che vengono incontro alle esigenze dei ragazzi tra i 18 e i 30 anni.

In questa categoria rientrano conti online a zero spese per giovani, soluzioni con bonifici e prelievi gratuiti e con benefit pensati appositamente per i ragazzi come carte prepagate per acquisti online.

Molte soluzioni di ultima generazione prevedono anche la presenza di un salvadanaio digitale con cui è possibile mettere da parte qualcosa per un acquisto futuro, come ad esempio una nuova auto o una vacanza all’estero.

La maggior parte di questi conti prevede una gestione 100% digitale, tanto che la maggior parte delle banche con conti per giovani non dispone di filiali fisiche. Questo, in alcuni casi, può essere un limite in termini di assistenza, ma permette di sostenere costi decisamente minori.

I conti correnti per giovani sono apprezzati anche per le app e i portali di Internet Banking, intuitivi e pensati per un target di utenti già abituato al digitale.

Come funziona

I conti correnti per giovani sono attivabili online, sia dal sito della banca sia dalla stessa app, in 5-10 minuti al massimo. Contestualmente all’apertura del conto, si riceve una carta di debito e/o prepagata, in modo da poter effettuare in assoluta libertà acquisti online o nei negozi fisici, sia in modalità contactless che usando Google Pay o Apple Pay.

Ogni soluzione propone il servizio di Home Banking, con cui effettuare operazioni bancarie 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana, festivi inclusi.

In genere, le banche tradizionali offrono la possibilità di aprire un conto corrente per giovani a zero spese fino a 30 anni, dopodiché la gestione del canone diventa a pagamento. Ci sono invece altre banche, in particolare quelle online, che garantiscono il canone a zero spese anche una volta superata la soglia dei 30 anni.

Confronto conti correnti per giovani [maggio 2024]

Qual è il miglior conto corrente per ragazzi? Per rispondere a questa domanda abbiamo composto la classifica delle migliori banche per giovani, indicando per ciascuna il prodotto finanziario di riferimento e le caratteristiche principali. La selezione include Mediolanum Selfy Conto, ING, Fineco, Conto Sella, Tinaba, Revolut e Flowe.

1. SelfyConto di Mediolanum

Mediolanum SelfyConto

Istituto Bancario: Banca Mediolanum

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS fino a 30 anni

Costo Prelievo ATM: GRATIS

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Servizi allo Sportello: GRATIS

Chi ha meno di 30 anni troverà sicuramente funzioni interessanti anche nel SelfyConto di Mediolanum, una soluzione gratuita pensata appunto per gli under 30 che vogliono risparmiare sulla gestione delle proprie spese.

Il canone è completamente gratuito fino al compimento dei 30 anni, ed è inclusa un’applicazione su dispositivi mobili per gestire a 360° il conto. Da essa si possono monitorare il saldo, i movimenti in entrata e in uscita, nonché modificare i limiti di spesa e prelievo.

Inoltre, si possono eseguire la maggior parte delle operazioni, come l’invio di un bonifico, il pagamento di un F24 o la domiciliazione delle utenze. Per quanto riguarda i costi di gestione, invece, questi sono molto apprezzati tra le recensioni degli utenti.

Sia i bonifici che i prelievi, infatti, sono gratuiti, come anche le operazioni di pagamento di MAV, RAV e F24.

Pro
  • Conto gratuito per gli under 30
  • Bonifici e prelievi gratuiti
  • Possibilità di pagare MAV/RAV e F24 senza commissioni
  • Sezione per investimenti su mercati finanziari
Contro
  • Canone un po’ elevato per gli over 30 (3,75€ al mese)
  • I bonifici Extra-UE hanno commissioni di 7€

2. Conto Fineco 

Fineco

Istituto Bancario: FinecoBank

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS fino a 30 anni

Costo Prelievo ATM: GRATIS (0,80€ per importi fino a 99€)

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Tra i migliori conti correnti zero spese per giovani c’è senza ombra di dubbio Fineco, un conto gratuito per tutti coloro che devono ancora compiere 30 anni. Le condizioni proposte sono molto vantaggiose, in quanto oltre alla gratuità del canone è possibile effettuare prelievi ATM senza commissioni, a patto che l’importo richiesto sia superiore a 99€.

In caso contrario, il costo per i prelievi è di appena 0,80€, spesa comunque ragionevole per chi non ha bisogno di prelevare grossi importi. Per quanto riguarda i bonifici, anche questi sono gratuiti, quindi si può inviare e ricevere denaro senza sostenere alcuna spesa, grazie alla presenza di un IBAN nella carta.

Per gli amanti del mondo finanziario, a queste funzioni si aggiunge la possibilità di investire in azioni, ETF e mercati esteri, gestendo quindi il proprio capitale nel tentativo di ottenere profitti nel breve, medio o lungo termine.

Pro
  • Conto gratuito per under 30
  • Possibilità di prelevare gratuitamente
  • Nessun costo per i bonifici
  • Sezione investimenti su azioni, ETF e altri mercati
Contro
  • Per chi ha più di 30 anni il canone è di 3,95€ mensili
  • Gli ordini su azioni e ETF hanno costi elevati
  • Commissioni su prelievi inferiori a 99€

3. Conto Arancio di ING

ING Conto Arancio

Istituto Bancario: ING Bank N.V.

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS (attivando modulo zero limiti)

Costo Prelievo ATM: GRATIS

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Il conto Arancio ING è indubbiamente una delle soluzioni più gettonate tra gli utenti, in quanto offre soluzioni con canone a partire da soli 2€ al mese. Il costo del canone può essere anche azzerato se si decide di accreditare lo stipendio, la pensione o, comunque, una somma superiore a 1.000€ su base mensile.

Questa opzione è disponibile attivando il Modulo Zero Vincoli, che oltre ad azzerare il canone offre commissioni gratuite per bonifici fino a 50.000€ al mese e prelievi presso gli ATM.

Viene altresì incluso un modulo assegni gratuito ogni anno, e non sono previsti costi di attivazioni o limiti di deposito. L’unica spesa da sostenere è pari a 3€ per l’emissione della carta fisica, che consente di effettuare transazioni presso POS abilitati, anche in modalità contactless. È inclusa anche un’app efficiente e intuitiva dalla quale gestire ogni funzione del conto.

Pro
  • Conto a zero spese con possibilità di azzerare il canone
  • Bonifici e prelievi gratuiti
  • App intuitiva con molte funzioni disponibili
Contro
  • L’imposta di bollo non viene assolta dalla banca
  • Senza il Modulo Zero Vincoli sono previste commissioni su molte operazioni

4. Conto Revolut Standard

Revolut Standard

Istituto Bancario: Revolut Bank

App Mobile / Internet Banking: si

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS

Costo Prelievo ATM: gratis fino a 200€/mese, poi 2%

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Il conto Revolut è una soluzione pensata non solo per i giovani che vogliono risparmiare per gestire i propri fondi, ma anche per coloro che si trovano spesso in viaggio e vogliono accedere a un conto flessibile e con commissioni ridotte.

Le spese di attivazione sono pari a zero, come anche il canone mensile del piano standard, che permette quindi di ridurre al minimo le spese di gestione. A ciò si aggiungono prelievi gratuiti presso gli ATM fino a 200€ al mese, con una commissione del 2% se si supera il suddetto importo.

Per quanto riguarda i bonifici, invece, questi sono sempre gratuiti, mentre non è previsto alcun limite di deposito come accade su altre carte conto. Il vero vantaggio, però, risiede nel cambio valuta, che ha commissioni gratuite o, comunque, ridotte rispetto alla concorrenza.

Revolut include anche un’app con numerosi servizi, tra cui salvadanaio, divisione conto, scambio istantaneo e molto altro.

Pro
  • Conto a canone gratuito
  • Bonifici senza commissioni
  • Cambi valuta economici
  • App intuitiva e con molte funzioni aggiuntive
Contro
  • Prelievi gratuiti ma con limiti restrittivi
  • IBAN non italiano
  • Non si possono pagare bollettini o F24

5. Crédit Agricole

Crèdit Agricole Under 35
4.5

Istituto Bancario: Crédit Agricole

App Mobile / Internet Banking: Sì

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: Gratis i primi 2 anni; poi 2€/mese

Costo Prelievo ATM: Gratis; 2,10€ su ATM di altre banche

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: 500.000 €

Il conto corrente per giovani di Crédit Agricole permette di accedere a una soluzione gratuita a tutti gli under 35 e a coloro che accreditano lo stipendio. In alternativa, si può ottenere il conto pagamento un canone di 2€ al mese, che include:

  • carta di debito Visa a canone gratuito per i primi due anni;
  • massima flessibilità per i pagamenti online e tramite wallet digitali grazie alla compatibilità con Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay;
  • standard di sicurezza elevati, tra cui la possibilità di bloccare o mettere “in pausa” la carta nel caso in cui si smarrisca o si venga derubati, il tutto direttamente da app;
  • semplicità nella gestione del conto, che può essere monitorato e configurato da smartphone modificando limiti di spesa e abilitando o disabilitando gli acquisti per determinate categorie di prodotti.

Inoltre, grazie alla sua forte presenza sul territorio, è possibile accedere ad un ottimo servizio di assistenza clienti, sempre pronto a rispondere alle proprie domande e a risolvere eventuali problemi nella gestione del conto.

Tra le altre funzioni, sono presenti soluzioni di finanziamento e sezioni specifiche per gli investimenti, che permettono all’utente di scegliere come gestire il proprio denaro. A questi si aggiungono, sempre a titolo facoltativo, servizi di assicurazione che coprono in caso di frodi o acquisti non autorizzati, come anche in caso di furto o smarrimento della carta.

Pro
  • Conto e carta a canone gratuito per i primi due anni
  • Elevati standard di sicurezza e possibilità di modificare i limiti di spesa
  • Conto abilitato ai pagamenti con Google Pat, Apple Pay e Samsung Pay
Contro
  • Commissioni di 2,10€ per prelievi presso ATM di altre banche
  • Commissione dello 0,05% (minimo 0,90€) per i bonifici istantanei

6. Credem

Conto Corrente Credem Link
4.4

Istituto Bancario: Credem

App Mobile / Internet Banking: sì

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: 0€

Costo Prelievo ATM: GRATIS (1,90€ con altre banche, i primi 24 gratis)

Costo Bonifici: 0,50€ online

Limite di Deposito: 500.000€

Credem Link è un conto corrente online che si distingue per le condizioni economiche vantaggiose e per la possibilità di accedere a diversi servizi aggiuntivi.

Il suo punto di forza è sicuramente la possibilità di ottenere un conto online completo a zero spese, senza dover pagare nessun canone mensile o annuale. Una volta aperto il conto, sono inclusi:

  • portale di Internet Banking, disponibile sia via Web che tramite app;
  • carta di debito nazionale gratuita;
  • team di consulenti dedicato;
  • possibilità di aprire un conto deposito con interessi fino al 4% lordo.

Inoltre, su richiesta dell’utente è possibile ottenere una carta di credito internazionale gratuita per il primo anno. Passati i 12 mesi, il canone della carta di credito è di soli 1,50€ mensili, un importo irrisorio se confrontato col canone di altre soluzioni simili.

Per quanto riguarda le operazioni disponibili, il conto online Credem Link consente di effettuare tutte le attività quotidiane più comuni, tra cui bonifici, addebiti delle utenze, pagamenti di F23, F24, MAV e RAV.

Anche i costi sono abbastanza contenuti. Difatti, tutte le operazioni sono gratuite, compresi i prelievi presso gli ATM del Gruppo. Le uniche commissioni previste sono quelle relative ai bonifici, il cui importo è di 0,50€. Inoltre, per chi ha una giacenza media superiore a 5.000€, è previsto il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20€ come da normative, anche se questo costo può essere ammortizzato aprendo il Conto Deposito Più con tassi fino al 4% lordo.

Pro
  • Conto online a zero spese
  • Internet Banking disponibile via Web e tramite app
  • Carta di debito nazionale inclusa e carta internazionale su richiesta
  • Possibilità di aprire un conto deposito con tassi fino al 4%
Contro
  • Dopo il primo anno, la carta di debito internazionale ha un costo di 1,50€ al mese
  • Sono previste commissioni di 0,50€ per i bonifici

7. Conto Tinaba Start

Tinaba Start

Istituto Bancario: Banca Profilo

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS

Costo Prelievo ATM: Gratis i primi 24 dell’anno, poi 2 €

Costo Bonifici: Gratis

Limite di Deposito: nessuno

Servizi allo sportello: n.d.

Tinaba con Banca Profilo propone uno dei migliori conti under 30, in quanto in cambio di una spesa irrisoria offre numerose funzioni utili ed efficienti per la gestione delle proprie finanze.

Le prime caratteristiche che saltano all’occhio sono sicuramente il canone gratuito per il conto Start e l’assenza di i costi di gestione. A questo si aggiungono 12 prelievi gratuiti per i primi utilizzi, e commissioni di appena 2€ per i prelievi successivi.

Dall’altro lato, i primi quattro bonifici sono gratuiti, mentre i successivi hanno un costo di 0,49€. Tuttavia, i trasferimenti di denaro tra conti Tinaba con Banca Profilo sono gratuiti e immediati, incentivando quindi l’utilizzo dell’applicazione.

Di seguito, invece, un piccolo riassunto di limiti e massimali:

  • Bonifico singolo: 5.000 €
  • Bonifici in uscita: 10.000€ al giorno
  • Limite di deposito: 12.500€
  • Limiti di prelievo: 250€/giorno

Pro
  • Conto con piano gratuito
  • Possibilità di accreditare lo stipendio
  • Si possono domiciliare le utenze
Contro
  • Operatività un po’ limitata col piano gratuito
  • Prelievi e bonifici sono gratuiti ma solo per le prime operazioni

8. Conto Flowe FAN

Flowe FAN
4.4

Istituto Bancario: Flowe S.p.A. Società Benefit

App Mobile / Internet Banking: si

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS

Costo Prelievo ATM: 2 gratuiti/mese, poi 0,50 € a op.

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: 2.500€

Flowe FAN è un conto corrente per giovani pensato per gli amanti delle soluzioni ecosostenibili e per chi vuole gestire le proprie finanze con piccole spese. Il conto online è totalmente gratuito e viene emesso dalla banca Flowe S.p.A Società Benefit, che offre agli utenti la possibilità di ricevere una carta fisica ecosostenibile realizzata in pregiato legno.

È disponibile anche un’applicazione mobile che consente di gestire in maniera completa le impostazioni del conto, con funzioni per inviare bonifici, trasferire denaro tra amici e impostazioni per i limiti di spesa e prelievo.

I prelievi sono gratuiti due volte al mese, mentre i successivi prevedono un costo di 0,50€ per operazione. Inoltre, è disponibile un IBAN italiano per l’invio di bonifici, che sono gratuiti per tutta l’area SEPA.

Pro
  • Conto completamente gratuito
  • Bonifici SEPA senza commissioni
  • Possibilità di richiedere carta in legno
Contro
  • Costo di 10€ per l’emissione della carta
  • Plafond massimo di soli 2.500€
  • Non è presente un sito web di home banking, ma solo l’app

9. Conto BNL Smart Under 30

BNL Smart Under 30
4.4

Istituto Bancario: BNL BNP PARIBAS

App Mobile / Internet Banking:

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: GRATIS

Costo Prelievo ATM: gratis da ATM BNL, 2€ da ATM altra banca

Costo Bonifici: 1€

Limite di Deposito: NESSUNO

Sempre pensato per i ragazzi, il conto BNL Smart Under 30 risulta un’ottima alternativa per chi deve ancora compiere 30 anni, e comprende le seguenti caratteristiche. Non prevede costi di attivazione e il canone mensile è gratuito. Viene offerta anche la possibilità di personalizzare limiti e massimali.

L’apertura del conto, inoltre, include una comodissima carta di debito aderente al circuito Maestro/PagoBancomat, che consente di effettuare pagamenti in modalità contactless presso negozi fisici, pagamenti tramite Apple Pay, Samsung Pay e Fitbit Pay, e l’invio o la ricezione di denaro tramite Bancomat Pay.

In più, una caratteristica particolarmente apprezzata è il servizio C-READY-To BNL, che si può associare al conto corrente per rateizzare le spese degli ultimi due mesi, con importi che vanno da 75€ a 5.000€ in base al plafond concordato con la banca.

Pro
  • Conto a canone gratuito per under 30
  • Carta di debito Maestro/PagoBancomat inclusa
  • Conto personalizzabile a proprio piacimento
Contro
  • Sarebbe stato meglio con un circuito MasterCard/Visa per pagamenti internazionali
  • Il canone è di 6€ al mese per gli over 30
  • L’apertura del conto allo sportello costa 15€

10. Sella Start di Banca Sella

Sella Start

Istituto Bancario: Banca Sella

App Mobile / Internet Banking: SI

Costo di Accensione: GRATIS

Canone Annuale: 18 €

Costo Prelievo ATM: gratis ATM Sella e 4 prelievi gratuiti/mese da ATM altra banca

Costo Bonifici: GRATIS

Limite di Deposito: NESSUNO

Il conto Start di Banca Sella è un’ottima soluzione per i giovani under 30 che hanno bisogno di affidarsi a una realtà affermata sul mercato ma, allo stesso tempo, non vogliono spendere cifre da capogiro per la gestione delle proprie finanze.

Il canone, infatti, è di appena 1,50 € al mese, ma è gratuito per gli under 30 che effettuano l’apertura entro il 30 giugno 2024. Inoltre, è possibile associare una carta di debito in modo gratuito con tanto di prelievi illimitati e senza commissioni presso qualsiasi ATM del Gruppo. A ciò si aggiunge la possibilità di prelevare gratuitamente per quattro volte al mese presso sportelli di altre banche, aumentando notevolmente il grado di flessibilità del conto.

Anche i bonifici sono gratuiti, e sono presenti sezioni speciali come la sezione salvadanaio, che permette di raggiungere i propri obiettivi di risparmio in modo semplice e intuitivo. Il tutto può essere gestito da una comoda applicazione mobile, dove sono presenti tutti i principali servizi per la gestione del conto.

Pro
  • Conto completo con canone economico
  • Prelievi gratuiti presso ATM Sella e 4 al mese presso altri sportelli
  • Bonifici gratuiti in tutta l’area SEPA
  • App mobile inclusa
Contro
  • Anche se economico, esistono soluzioni a canone zero
  • Commissioni di 2€ presso altre Banche e 4€ all’estero
  • Limiti di prelievo di soli 250€/giorno

A cosa serve un conto per ragazzi

I conti correnti per giovani sono essenziali per gestire le proprie finanze in modo semplice ed efficiente, promuovendo il risparmio e la corretta gestione del denaro. Sono dei primi strumenti finanziari che possono essere usati per:

  • accredito dei primi stipendi: i giovani che hanno appena trovato lavoro possono aprire un conto under 35 e accreditare lo stipendio, accedendo spesso a vantaggi esclusivi come l’azzeramento del canone;
  • università e formazione: durante gli studi è molto utile avere un conto corrente agevolato per effettuare trasferimenti di denaro, pagamenti delle tasse universitarie o ricevere accrediti di borse di studio e finanziamenti;
  • acquisti online: in un mondo sempre più digitale, avere un conto giovani online per comprare su e-commerce e altre piattaforme consente di effettuare transazioni sicure e rapide, ad esempio tramite una carta prepagata;
  • prestiti e finanziamenti: avere un conto corrente aiuta ad di accedere a prestiti e finanziamenti per giovani a tassi ridotti, permettendo di coprire spese importanti o improvvise;
  • investimenti e risparmio: in base al conto giovani scelto, è possibile effettuare investimenti o aprire piccoli piani di risparmio, così da costruire un capitale in modo sostenibile per progetti futuri.

Riassumendo, i conti agevolati per ragazzi possono essere sfruttati in diverse occasioni e tornare utili per costruire le proprie basi finanziarie.

Come scegliere il miglior conto corrente per Under 30

Scegliere un conto corrente under 35 può mettere in difficoltà, soprattutto perché esistono numerose soluzioni convenienti sotto vari punti di vista.

In linea di massima, un conto ideale per ragazzi e ragazze dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • canone gratuito e bassi costi di gestione;
  • sistemi di sicurezza avanzati come 3DS, 2FA e token temporanei;
  • funzioni di risparmio come salvadanaio e programmi di cashback;
  • app intuitiva e piattaforma di Home Banking.

Inoltre, bisogna valutare ulteriori elementi che possono tornare utili ai più giovani, come:

  • spese assenti o ridotte per l’utilizzo all’estero e quando si è in viaggio;
  • possibilità di scambiare denaro con altri utenti in modo gratuito;
  • presenza di carte di credito, di debito e prepagate in base alle proprie necessità.

Chiaramente, quando si sceglie un conto corrente per giovani, è consigliabile optare per istituti finanziari consolidati e affidabili sul mercato, come Mediolanum, Sella e Fineco, che offrono servizi bancari da anni e godono di solidità finanziaria.

In sintesi, non è possibile trovare il miglior conto giovani in assoluto, ma bisogna trovare la soluzione più adatta alle proprie necessità e al proprio stile di vita.

Come aprire un conto per ragazzi

Per aprire un conto corrente per giovani è sufficiente collegarsi al sito ufficiale della banca online, o scaricare l’app dedicata, e seguire la procedura guidata. L’identificazione avviene tramite un documento di riconoscimento in corso di validità, il proprio numero di telefono e un indirizzo email. Alcune banche, come Fineco ad esempio, prevedono una breve videochiamata con un proprio operatore e la firma digitale. Altre ancora, invece, abbattono i tempi di attesa per l’apertura del conto consentendo di completare la procedura con lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Anche la chiusura del conto giovani è un’operazione semplice e intuitiva, oltre a essere a costo zero. La maggior parte delle banche online consente di chiudere il conto tramite la propria area personale, selezionando l’apposito menu dedicato alla chiusura del conto corrente.

Quali vantaggi offre un conto corrente per i giovani?

I conti correnti per ragazzi risultano molto vantaggiosi rispetto ai conti tradizionali in quanto consentono di ottenere soluzioni complete a costi sostenuti.

Molti istituti, infatti, propongono conti agevolati a zero spese, ovvero con canone mensile gratuito e costi di gestione irrisori. Un altro vantaggio è quello di poter gestire il conto direttamente online, ricevendo assistenza in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Non mancano neanche funzioni aggiuntive come box di risparmio, salvadanaio digitale, programmi di cashback, sconti e promozioni per gli acquisti online o con carta e funzioni di investimento.

A queste si aggiunge anche la possibilità di ottenere qualsiasi tipo di carta, dalle prepagate alle carte di debito e di credito spesso scontate o con vantaggi aggiuntivi.

Ultimo ma non per importanza, alcuni conti correnti per giovani prevedono condizioni di favore per i conti deposito, che offrono interessi generalmente più alti rispetto a quelli tradizionali.

Pro
  • Costi di gestione ridotti
  • App e Internet Banking inclusi
  • Programmi di cashback e funzioni di risparmio
Contro
  • Alcuni conti non includono carte di pagamento
  • Limiti più rigidi con le carte di credito

Cosa sapere prima di aprire il tuo primo conto

Prima di aprire un conto giovani online, bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti importanti che possono fare la differenza al momento della scelta.

La prima cosa da analizzare sono i costi del conto corrente. In questo senso, bisogna tenere in considerazione canone mensile, commissioni per prelievi e bonifici, costi aggiuntivi per operazioni all’estero ed eventuali spese extra per alcuni servizi come l’invio dell’estratto conto.

In genere, il canone mensile è gratuito o di pochi euro, mentre le commissioni sono spesso azzerate o, comunque, è previsto un certo numero di operazioni gratis su base mensile o annuale.

Va poi considerata la presenza di carte di debito, di credito o prepagate. Le prepagate sono ricaricabili e possono essere usate fin quando c’è del saldo a disposizione.

Quelle di debito sono collegate al conto corrente e sono utilizzabili entro i limiti dettati dal saldo, includendo spesso funzioni aggiuntive rispetto alle prepagate, come la possibilità di inviare bonifici.

Le carte di credito, invece, offrono accesso a una linea di credito da rimborsare entro un certo periodo di tempo con gli eventuali interessi, risultando ottime per coprire spese importanti o improvvise.

Selezionato il conto con le carte migliori, bisogna poi considerare i limiti di età previsti per ottenere le condizioni di favore. In genere, i conti per giovani consentono di accedere alle promozioni esclusive fino ai 30 o 35 anni ma è sempre meglio verificare i requisiti prima di procedere.

Lo stesso vale per i documenti richiesti. Per velocizzare i processi di apertura, è consigliabile tenere a portata di mano la carta d’identità o il passaporto valido, il codice fiscale, una bolletta recente come prova di residenza ed eventualmente delle prove reddituali.

Metodo di valutazione

Per selezionare i migliori conti correnti per giovani del 2024, abbiamo dovuto prendere in considerazione alcuni fattori importanti che possono fare la differenza durante l’utilizzo del conto. Ecco il metodo di valutazione riassunto:

  • costi e commissioni: come anticipato, oltre al costo del canone mensile sono stati valutati i costi delle operazioni quotidiane, come bonifici, prelievi e operazioni di pagamento o trasferimento di denaro;
  • facilità di apertura: per velocizzare le tempistiche, abbiamo selezionato i migliori conti online che offrono la possibilità di aprire il conto direttamente da casa, con processi semplici e intuitivi;
  • funzioni per i giovani: oltre alle classiche operazioni bancarie, i migliori conti per giovani offrono funzioni aggiuntive per viaggiare all’estero, effettuare piccoli investimenti, ottenere ricompense sui risparmi e cashback sugli acquisti;
  • assistenza clienti: anche se alcuni istituti non hanno sedi fisiche, abbiamo selezionato conti per giovani con servizi di assistenza di qualità e reperibili in qualsiasi momento;
  • solidità della banca: un conto per giovani deve essere trasparente e sicuro, motivo per cui in classifica sono presenti solamente istituti bancari affermati sul mercato, comprese Fintech sviluppare di recente ma già consolidate nel settore

Consigli per gestire al meglio il proprio conto per giovani

Quando ci si approccia per le prime volte ai conti correnti, bisogna adottare dei piccoli accorgimenti che, nel lungo periodo, possono aiutare a gestire al meglio le proprie finanze personali.

Difatti, chi è abituato ai contanti potrebbe inizialmente trovare difficoltà, soprattutto nella gestione dei pagamenti che avvengono in maniera totalmente elettronica, non consentendo di vedere “fisicamente” il denaro.

Ecco alcuni consigli utili:

  • impostare un budget settimanale o mensile: determinare dei margini di spesa consente di limitare gli acquisti inutili, permettendo di risparmiare nel lungo periodo e non sperperare il proprio denaro;
  • configurare i pagamenti ricorrenti: addebitare le utenze e gli abbonamenti in modo automatico aiuta a rispettare le scadenze, riducendo il rischio di more e mancato adempimento dei pagamenti;
  • accantonare parte dei fondi: mettere da parte una certa quantità di denaro ogni mese può aiutare a creare fondi di emergenza e, in alcuni casi, ottenere interessi per aumentare ulteriormente il potere di acquisto nel tempo;
  • impostare sistemi di sicurezza: creare password sicure e configurare tutti i sistemi di sicurezza come codici OTP, SMS Alert, autenticazione a 2 fattori, riconoscimento biometrico e PIN temporanei può aiutare a mitigare il rischio di furto e frodi.

Conclusioni

Abbiamo visto come i migliori conti correnti agevolati per giovani siano un’ottima soluzione per chi muove i primi passi all’interno degli strumenti finanziari e bancari. Questi hanno tutto quello che serve ai ragazzi con spese contenute e un approccio digitale.

Nella maggior parte dei casi, la scelta consigliata è quella di trovare un conto con bassi costi di gestione e che offra funzioni e strumenti aggiuntivi dedicati alle operazioni quotidiane, come pagamenti ricorrenti, bonifici SEPA, carte di debito o di credito, box di risparmio, conti deposito e, in caso di necessità, prestiti o assicurazioni.

In questo modo si può ottenere un prodotto completo e molto competitivo rispetto ai conti tradizionali.

Domande Frequenti sui Conti Correnti per i Giovani

Come aprire il conto corrente per giovani a zero spese?

L’apertura di un conto corrente per giovani a zero spese avviene online tramite il sito web della banca o direttamente via app. In genere sono richiesti soltanto un documento di riconoscimento in corso di validità, il proprio numero di telefono e un indirizzo email.

Fino a che età si può aprire un conto giovani?

I numerosi benefici concessi dalle banche online ai giovani si esauriscono di solito al compimento dei 30 anni di età. Se con la parola giovani si intende minorenni, l’arco di tempo in cui si può aprire un conto corrente va dai 12 ai 18 anni.

Cosa succede al conto di un giovane quando compie 18 anni?

Al compimento dei 18 anni, il titolare di un conto corrente per minorenni non deve effettuare alcuna modifica, in quanto sarà la stessa banca online a effettuare in automatico il passaggio da conto per minore a conto standard.

Cosa serve per aprire un conto corrente giovani?

Per aprire un conto giovani bisogna innanzitutto rispettare i requisiti di età, che impongono solitamente limiti compresi tra i 18 e i 30 o 35 anni. Inoltre, bisogna avere documenti per la registrazione come carta d’identità o passaporto, codice fiscale, documenti che attestano la residenza in Italia e, se richiesto, documenti reddituali.

Meglio aprire un conto giovani o un libretto di risparmio?

Tutto dipende dalle proprie esigenze. Un conto giovani consente di effettuare operazioni nel quotidiano e, in alcuni casi, di ottenere interessi sui propri risparmi. I libretti di risparmio possono essere più remunerativi, ma allo stesso tempo limitati in termini di operatività.

Con un conto corrente per giovani si paga l’imposta di bollo?

Tutto dipende dal conto scelto. Alcuni conti non prevedono il pagamento dell’imposta di bollo, altri prevedono il pagamento di 2€ per saldi superiori a 77,47€, e altri il pagamento di 34,20€ su giacenze medie al di sopra di 5.000€.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Il presente sito e tutti i suoi collaboratori non sono responsabili né devono essere ritenuti responsabili per eventuali perdite o danni commerciali subiti avendo fatto affidamento sulle informazioni contenute su questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale e non sono necessariamente accurati. Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all'acquisto dei prodotti o servizi menzionati. Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale. Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo. Fineco non si assume alcuna responsabilità per l’accuratezza o la completezza delle informazioni riportate in questo sito. Per ulteriori informazioni su Fineco visita il sito www.finecobank.com

Le opinioni espresse all'interno dei contenuti sono esclusivamente dell'autore e non riflettono le opinioni e convinzioni di Revolut. Tuttavia, questo sito guadagna una commissione attraverso i link di affiliazione