Carta Hype Recensione 2022: Funzionalità, Opinioni e Costi

Carta HYPE Recensione 2022: Funzionalità, Opinioni e Costi

In questa guida alla carta Hype vedremo come funziona il conto di Banca Sella, analizzando i vantaggi dei rispettivi piani offerti dall'emittente.
In questa guida alla carta Hype vedremo come funziona il conto di Banca Sella, analizzando i vantaggi dei rispettivi piani offerti dall'emittente.

La carta HYPE è una delle carte prepagate più conosciute in Italia, emessa da Banca Sella e con numerose funzionalità che la fanno apprezzare da numerose tipologie di utenti.

Si tratta, in poche parole, di una sorta di carta di credito che può essere ricaricata e usata per effettuare pagamenti elettronici nei negozi fisici e online. Le carte HYPE con IBAN, infatti, possono essere ricaricate tramite un semplice bonifico, rappresentando quindi una sorta di conto corrente bancario.

Esistono anche carte HYPE per minorenni, che presentano funzionalità specifiche pensate per chi non ha ancora compiuto la maggiore età.

In questa recensione sulle carte HYPE, quindi, vedremo quali sono i piani disponibili con le varie caratteristiche, elencando anche vantaggi, svantaggi ed eventuali limiti.

Carta HYPE: Funzionalità e Caratteristiche Principali

carta hype Next

Le funzionalità della carta HYPE sono numerose e sono tutte pensate per migliorare la gestione del proprio denaro. La carta è formata da un conto virtuale, utilizzabile tramite il proprio smartphone, e un conto fisico, ottimo per chi non ha molta dimestichezza con i dispositivi tecnologici.

Si può quindi pagare sia usando il cellulare sia utilizzando la carta, che viene spedita al momento dell’apertura del conto.

Una delle caratteristiche principali della carta HYPE è quella di avere un codice IBAN, consentendo quindi l’invio e la ricezione di bonifici, come anche l’accredito dello stipendio o la sottoscrizione a un abbonamento o un servizio.

Ci sono poi anche delle utili funzionalità legate alla gestione spese, ottime per tracciare tutti i movimenti. Ovviamente, esistono anche diversi piani, ognuno adatto alle proprie esigenze personali. Vediamoli subito!

Tipi di carte HYPE

Esistono tre tipi di carta HYPE: HYPE, Next e Premium.

La carta HYPE è un piano gratuito che consente di usufruire di una carta di pagamento, anche virtuale, con prelievi fino a 250 € al mese.

La carta HYPE Next, invece, costa 2,90 € al mese e comprende prelievi gratuiti illimitati e senza commissioni, con la possibilità di aggregare più conti per gestire al meglio le proprie spese.

Infine troviamo la carta HYPE Premium, la più esclusiva in assoluto, dal costo di 9,90 € al mese. Questa comprende non solo tutti i vantaggi delle precedenti, ma anche assistenza prioritaria via Whatsapp, telefono, email e chat, con tanto di assicurazione sui viaggi e rimborsi in caso di furti e danneggiamenti.

Prima di elencare limiti e vantaggi di ognuna, vediamo come richiedere una carta HYPE in maniera semplice e veloce.

Come richiedere e attivare HYPE

carta hype premium

Richiedere una carta HYPE non è per niente difficile. Tutto ciò che si deve fare è collegarsi al sito ufficiale e selezionare un piano HYPE, Next o Premium.

Dopodiché, sarà necessario avere a portata di mano:

  • documento d’identità (carta di identità, patente o tessera sanitaria)
  • e-mail
  • numero di telefono.

Successivamente viene chiesto di registrare un breve video per effettuare il riconoscimento d’identità dell’utente, motivo per cui è bene posizionarsi in un luogo con un buon livello di luminosità. Fatto questo, si procede con i vari step per confermare il contratto.

Riguardo ai costi, bisogna sapere che per attivare la carta HYPE è necessario pagare 9,90 € per la consegna della carta fisica. In alternativa, si può semplicemente usare il conto virtuale senza ulteriori spese aggiuntive.

Come Prelevare con HYPE

Per prelevare con HYPE basta recarsi in qualsiasi sportello e prelevare contanti con i rispettivi limiti del piano scelto.

Chi ha una carta HYPE, Next o Premium può prelevare da tutti gli sportelli ATM senza alcuna commissione, se si preleva in Euro. La carta è infatti compatibile con tutti i tipi di ATM, Postamat compresi.

Gli step per il prelievo sono i seguenti:

  • recarsi allo sportello
  • inserire la carta;
  • digitare l’importo da prelevare
  • inserire il PIN.

Inoltre, sottolineiamo che con la sola carta HYPE virtuale non è possibile prelevare. Chi opta per il piano HYPE, quindi, dovrà ordinare la carta fisica a 9,90€.

Come Ricaricare con HYPE

Molti si chiedono come fare per ricaricare la carta HYPE. Esistono diversi modi per farlo:

  • ricaricare HYPE con un’altra carta collegata al conto
  • condividere l’IBAN per far accreditare un bonifico
  • usare la funzione ‘’richiedi denaro’’ ad altri utenti.

Il primo metodo consente di collegare una carta di pagamento al conto HYPE e ricaricare in pochi istanti.

Basta cliccare sul bottone “+” e selezionare la voce “ricarica con altra carta”. Si seleziona la carta collegata al conto, si sceglie l’importo da trasferire e il gioco è fatto. Ovviamente, deve esserci una carta già collegata, operazione eseguibile tramite le impostazioni.

La ricarica con IBAN, invece, si esegue fornendo l’IBAN a un utente che deve mandare un bonifico. Ma se non si vuole eseguire un bonifico, si può richiedere denaro ad altri utenti che possiedono una carta HYPE.

Ecco gli step da seguire:

  • cliccare su “Pagamenti
  • selezionare “Richiedi denaro” e accedere alla propria rubrica. Da qui si possono selezionare utenti già possessori di carta HYPE presenti tra i propri contatti
  • selezionato il contatto, si inserisce l’importo e un piccolo messaggio per motivare la richiesta di denaro
  • verrà poi mostrato un riepilogo, durante il quale si potrà confermare l’operazione schiacciando “Richiedi denaro”.

Costi e Commissioni

I costi di HYPE sono abbastanza contenuti, motivo per cui è una delle carte più amate dai giovani che hanno bisogno di gestire il proprio denaro in maniera intuitiva, soprattutto se si parla del conto base.

I piani Next e Premium, invece, sono ottimi per chi vuole versatilità a basso costo, senza troppe pretese.

Per quanto riguarda i costi di ricarica HYPE, questi sono gratuiti per tutti i piani, tranne la commissione di 0,90 € per chi ricarica con un’altra carta dall’app col piano HYPE.

I trasferimenti, invece, come l’invio di denaro verso altri utenti HYPE, i bonifici SEPA e i pagamenti con Google Pay e Apple Pay, sono sempre gratuiti. Inoltre, sono previste commissioni pari a zero in Europa per tutti i tipi di conto, con i limiti che abbiamo citato qualche paragrafo sopra.

Infine, la carta HYPE ha commissioni all’estero pari a:

  • 3% per il piano HYPE
  • 1,5% per il piano Next
  • zero per il piano Premium.

Pro e Contro della carta HYPE

Come tutte le tipologie di carte prepagate, anche la carta HYPE ha i propri pro e contro, che possono variare soprattutto in base alla tipologia di utente. Chi è solito usare contante, per esempio, potrebbe trovare non poche difficoltà con il piano HYPE, mentre chi tende a pagare con carta o inviare bonifici SEPA potrebbe apprezzare molto questo conto gratuito.

Ecco una sintesi dei vantaggi e degli svantaggi della carta HYPE.

Pro
Contro
Pro
  • possibilità di accedere a un conto virtuale gratuito con tanto di IBAN
  • funzione di addebito diretto per pagare abbonamenti
  • sezione box risparmi per la gestione del denaro
  • prelievi senza commissioni in tutti gli sportelli
  • circuito Mastercard
  • programma cashback
  • sezione investimenti e possibilità di acquistare Bitcoin
Contro
  • ricarica in contanti con commissione disponibile solo nelle filiali Banca Sella
  • limite di prelievo troppo basso per il piano HYPE

Limiti su Prelievi e Pagamenti di HYPE

Abbiamo detto che chi ha una carta HYPE Next o Premium può prelevare da tutti gli sportelli ATM al mondo senza alcuna commissione se si preleva in Euro.

Con la carta HYPE base, invece, i prelievi sono gratuiti in Italia e in Europa fino a 250 € al mese. Dopodiché, verranno applicati 2 € di commissioni, con un limite di prelievo mensile di 1.000 €.

Ovviamente i limiti sulle carte HYPE Next e Premium sono più elevati. Parliamo di 500 € per singola operazione con un limite di 2.500 € mensili per la Next, e 500 € per singola operazione con 10.000 € di limite mensile per la HYPE Premium

Numeri utili, supporto e contatti

Ad alcuni utenti potrebbe capitare di ritrovarsi con la carta HYPE bloccata. Generalmente, questo capita quando la banca registra operazioni anomale, come troppi prelievi o ricariche molto elevate in un breve periodo di tempo. Anche se può rappresentare un fastidio, ciò è essenziale per prevenire furti e spese eseguite a nostra insaputa.

In questi casi, basta contattare l’assistenza della carta HYPE tramite uno dei seguenti canali:

  • Email: bisogna scrivere a hello@hype.it utilizzando la mail collegata al proprio conto
  • Facebook: contattare l’assistenza HYPE inviando un messaggio privato (lun-ven 8/20 e sab-dom 8/19)
  • Whatsapp: disponibili dal lunedì alla domenica, dalle 8 alle 20 solo per clienti Premium
  • HYPEBot: disponibile 24 ore su 24 tramite il sito ufficiale di HYPE
  • Chat: chiede a HYPEBot di parlare con un operatore, dal lunedì al venerdì (10-18) e sabato o domenica (10.16).

Ovviamente, l’assistenza può essere contattata anche per chiudere la carta HYPE, sostituire la carta in caso sia smagnetizzata o danneggiata e per la risoluzione di qualsiasi problema legato alla propria carta.

Conclusioni

Le opinioni su HYPE sono state molto positive nel tempo, tanto che la carta continua a essere una delle più gettonate in assoluto. Rispetto ad altri conti, infatti, è molto economica e ha un buon grado di flessibilità.

Potremmo persino dire che non c’è così tanta differenza tra HYPE e N26, dato che entrambe le carte prevedono dei piani gratuiti con tanto di conto fisico e carta virtuale.

Ovviamente, ogni tipologia di carta ha i suoi pro e contro, e può essere apprezzata o meno in base alle proprie esigenze personali.

Domande frequenti sulla carta Hype

Cos'è Hype?

Hype è una carta prepagata con IBAN disponibile sia per maggiorenni che per minorenni. È caratterizzata da bassi costi di gestione e numerosi vantaggi per pagamenti elettronici online e offline.

Quali sono i tipi di carte Hype disponibili?

Esistono tre tipi di carte Hype disponibili: il piano HYPE, il piano Next e il piano Premium.

Quanto costa una carta Hype?

I costi della carta Hype dipendono dal piano scelto. Il piano HYPE è gratis, e prevede un solo pagamento di 9,90 € per la consegna della carta fisica, se non si vuole usare solo il conto virtuale. Hype Next, invece, costa 2,90 € al mese, mentre Hype Premium costa 9,90€.

Come contattare l'assistenza Hype?

L’assistenza Hype può essere contattata tramite HYPEBot sul sito ufficiale, oppure per email e tramite Facebook. C’è anche una chat con operatori e, per chi ha un piano Premium, un’assistenza riservata via Whatsapp.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti