Recensione Carta e Conto Aziendale ToT 2024: Funzionalità e Costi

Recensione Carta e Conto Tot 2024: Funzionalità e Costi

In questa guida daremo una panoramica generale del funzionamento del conto aziendale Tot, elencando caratteristiche, costi e commissioni.
Recensione Carta e Conto Tot 2024: Funzionalità e Costi
In questa guida daremo una panoramica generale del funzionamento del conto aziendale Tot, elencando caratteristiche, costi e commissioni.
Michelangelo Ricupati
Pubblicato il 24 gen 2024 - Aggiornato il 26 feb 2024

Tot di Banca Sella è un conto moderno destinato a tutti coloro che svolgono attività professionali in autonomia o che rientrano tra le piccole e medie imprese italiane.

Si tratta di una soluzione abbastanza flessibile che, nel tempo, ha riscosso ottime recensioni sia per le varie modalità di utilizzo sia per la semplicità di gestione del conto. In poche parole, Tot è un conto aziendale collegato a Banca Sella disponibile in due piani, ognuno con le sue funzioni e caratteristiche specifiche.

La nota positiva è che trattandosi di un conto in collaborazione con Banca Sella, si può beneficiare del Fondo Interbancario di Tutela Depositi (FITD) fino a 100.000€: è assicurata la massima protezione per i propri fondi.

In questa recensione faremo una panoramica generale sul conto Tot, concentrandoci principalmente sulle sue funzionalità specifiche, sulle commissioni e sui vari costi di gestione.

Conto Tot: funzionalità e caratteristiche principali

app conto tot

Tot Money è un conto corrente per associazioni, professionisti e imprese italiane che vogliono gestire in tutta tranquillità le proprie spese. Sono disponibili due soluzioni, ovvero il piano Essentials e il piano Plus, di cui il secondo prevede servizi più completi e flessibili per i più esigenti.

Entrambi i conti dispongono di un IBAN, comodo per ricevere bonifici e altri tipi di entrate, e per tenere tutto sotto controllo tramite l’app dedicata. È infatti disponibile un’area completamente digitale da cui è possibile visualizzare le transazioni, monitorare le spese ed effettuare pagamenti F24, pagoPA etc.

Inoltre, sia il piano Essentials che il piano Plus includono una carta di credito per i propri acquisti in negozi fisici o per prelievi all’ATM. Nello specifico, si tratta di una carta Visa a canone zero, con funzionalità contactless e collegabile ai principali wallet digitali presenti sugli Smartphone.

Vediamo entrambi i piani singolarmente, in modo da individuare eventuali analogie e differenze.

Essentials

Tot Essentials

App Mobile / Internet Banking:
Costo di Accensione: GRATIS
Canone Annuale: 70 €
Costo Prelievo ATM: 3,99%
Costo Bonifici: GRATIS (bonifici SEPA)
Carte Fisiche Incluse: 1
Assistenza: via chat o email

Il conto Tot Essential è un conto di base pensato per i professionisti che vogliono spendere il meno possibile ma che vogliono godere di un buon rapporto tra costi e flessibilità. Si può infatti sottoscrivere un piano Essentials con 7€/mese o 70€ l’anno, e sono inclusi:

  • 100 operazioni in uscita per ogni anno;
  • carta di credito con circuito Visa per pagamenti in negozi fisici e online;
  • operazioni illimitate in entrata e senza costi aggiuntivi;
  • canali di assistenza tramite e-mail o chat.

I costi sono abbastanza contenuti se si rientra all’interno dei limiti previsti, in quanto sono previste commissioni di 0,50€ per ogni spesa che superi la soglia prevista. Per quanto riguarda i prelievi, invece, è prevista una commissione del 3,99% dell’importo prelevato dall’ATM senza costi fissi o importi minimi.

Dall’altro lato, il conto Tot Essential ha un imposta di bollo di appena 2€ e prevede un canone mensile gratuito per i primi 30 giorni di utilizzo della carta. La carta, a sua volta, non ha limiti di saldo e movimento, mentre i bonifici possono essere eseguiti rispettando il range compreso tra 0,01€ e 260.000€.

Per chi, invece, vuole una soluzione più completa che consenta di effettuare un maggior numero di operazioni e che dia più flessibilità gestionale, è possibile optare per il conto Plus. 

Plus

Tot Professional

App Mobile / Internet Banking:
Costo di Accensione: GRATIS
Canone Annuale: 150 €
Costo Prelievo ATM: 3,99%
Costo Bonifici: GRATIS (bonifici SEPA)
Carte Fisiche Incluse: 1
Assistenza Prioritaria:

Il conto Tot Plus, come già anticipato, è una soluzione pensata per i professionisti che vogliono avere più flessibilità e non vogliono avere a che fare con limiti ristretti per quanto riguarda le operazioni.

Difatti, ad un costo di soli 15€ al mese, o 180€ all’anno, è possibile avere a disposizione ben 250 operazioni incluse nel canone, con operazioni in entrata illimitate e completamente gratuite.

Anche la carta di credito business con circuito Visa è inclusa nel prezzo, mentre le operazioni aggiuntive rispetto alla soglia prevista hanno una commissione di 0,50€.

Per quanto riguarda i costi di gestione, invece, questi sono praticamente uguali a quelli previsti dal conto Essentials, ovvero 3,99% dell’importo per i prelievi, senza costi fissi, e 2€ per l’imposta di bollo.

Di conseguenza, il conto Plus rappresenta un conto identico al conto Essentials, con la differenza che sono disponibili più del doppio delle operazioni in uscita.

In questo senso, potrebbe risultare utile fare una stima delle operazioni che si effettuano durante l’anno, e capire se conviene più sottoscrivere un conto Essentials pagando poi eventuali extra, o sottoscrivere direttamente un conto Plus.

 

Le carte di pagamento Tot

Tot Visa Business

Circuito: Visa

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 2.500 €/mese

Limite di spesa: 10.000 €/mese

Commissioni prelievo ATM: 3,99%

Contactless:

L’apertura del conto aziendale Tot Money prevede anche l’erogazione di una carta fisica Visa Business Credit da poter utilizzare comodamente presso tantissimi esercenti.

Difatti, una volta registrati, viene inizialmente aperto il conto online con IBAN, attivo sin da subito, ed entro 7 giorni lavorativi viene spedita la carta. Questa è pensata per facilitare l’esecuzione delle proprie spese quotidiane ed avere il pieno controllo sui propri fondi, mantenendo elevato il livello di sicurezza.

La carta aziendale Tot presenta diversi vantaggi per i possessori del conto, partendo dal fatto che è accettata da più di 80 milioni di esercizi in tutto il mondo. Questa è collegata al saldo del conto Tot, e gode di tecnologia contactless per spendere piccoli importi senza neanche digitare il PIN.

Si può, inoltre, utilizzare presso autonoleggi, hotel, ristoranti, aeroporti e tantissimi altri esercenti a livello internazionale, assicurando protezione in caso di furto, smarrimento e utilizzo fraudolento.

È altresì possibile gestire i fondi in modo intelligente collegando la Visa Business Credit al proprio wallet Apple Pay o Google Pay, così da poter pagare direttamente dallo smartphone.

Tutti i pagamenti sono garantiti da elevati sistemi di sicurezza, che sono suddivisi su ben 3 livelli. Il primo strato è il PIN personale, che evita l’utilizzo da parte di sconosciuti; alla digitazione, si può invece decidere di ricevere un codice OTP tramite SMS per dare una seconda conferma alla transazione.

A transazione avvenuta, si riceve un secondo SMS che avvisa sul buon esito del pagamento, consentendo quindi di essere informati su qualsiasi spesa in tempo reale. A ciò si aggiunge la possibilità di abilitare o disabilitare i pagamenti, i prelievi e tanto altro, in modo da monitorare tutto tramite una sola interfaccia.

Ma non finisce qui, perché il conto Tot Money include delle assicurazioni in caso di furto e di acquisti fraudolenti, proteggendo anche quando la carta non viene utilizzata dal titolare e tutelando da addebiti non autorizzati.

Tra l’altro, parliamo di una carta completamente gratuita, già inclusa nel canone del conto Tot e senza alcun costo di emissione.

 

Costi e commissioni

Abbiamo già anticipato che il conto corrente Tot non ha costi molto elevati rispetto al canone. Tuttavia, può essere utile conoscere tutti i costi e le commissioni previste per la gestione del conto, tra cui quelli relativi ai prelievi e alle imposte di bollo, come anche i limiti per i depositi e i bonifici.

Di seguito una lista riassuntiva dei costi e delle commissioni del conto Tot Essentials:

Funzioni Costi del conto Tot Essentials
💰 Canone mensile: 7€
👛  Operazioni in entrata: gratuite e illimitate
💸  SEPA in uscita: 100 gratuite (poi 0,50€ per operazione)
💶  Commissione prelievi: 3,99%
🪙  Imposta di bollo: 2€
📄  Limiti saldo: nessuno
👩‍💻  Limiti bonifici: da 0,01€ a 260.000€
💳  Carta fisica: 1 Visa Business inclusa
☎️  Assistenza prioritaria:
🧾  Riconciliazione fatture

 

Di seguito, invece, una lista riassuntiva di costi e commissioni del conto Tot Plus:

Funzioni Costi del conto Tot Plus
💰 Canone mensile: 15€
👛  Operazioni in entrata: gratuite e illimitate
💸  SEPA in uscita: 250 gratuite (poi 0,50€ per operazione)
💶  Commissione prelievi: 3,99%
🪙  Imposta di bollo: 2€
📄  Limiti saldo: nessuno
👩‍💻  Limiti bonifici: da 0,01€ a 260.000€
💳  Carta fisica: 1 Visa Business inclusa
☎️  Assistenza prioritaria: ✔️
🧾 Riconciliazione fatture:  ✔️

 

Pro e contro del conto Tot

Come abbiamo potuto constatare, il conto corrente Tot Money è molto conveniente per i professionisti che vogliono gestire i propri fondi in maniera economica e con una buona flessibilità di base.

Tra i principali vantaggi del conto, infatti, ci sono i costi del canone e i costi di gestione, che sono molto competitivi rispetto ad altre soluzioni in circolazione, per non parlare del fatto che si possono pagare F24, effettuare bonifici e godere della solidità di una banca come Banca Sella.

Dall’altro lato, però, alcuni potrebbero lamentare i costi relativi ai prelievi, un po’ alti rispetto alla concorrenza, e la mancanza di conti fruttiferi o, comunque, soluzioni alternative per le carte di pagamento.

Di seguito una lista riassuntiva dei vantaggi e svantaggi del conto corrente Tot.

Pro
Contro
Pro
  • conto corrente aziendale economico con carta inclusa
  • fondi tenuti al sicuro dal servizio di custodia di Banca Sella
  • possibilità di pagare F24 con delega
  • assicurazione per prelievi e acquisti fraudolenti
  • bonifici programmabili e ricorrenti
  • conto pensato appositamente per imprenditori e liberi professionisti
  • assistenza clienti disponibile sempre via email, chat e forum
  • monitoraggio fiscale con report e notifiche
Contro
  • solo due piani disponibili
  • una sola carta di debito prevista
  • impossibile versare contanti
  • prelievi ATM con commissione del 3,99%
  • carta soggetta a verifica per l’erogazione del plafond

 

Gestione amministrativa evoluta

Con le nuove regole sugli obblighi di fatturazione elettronica, il conto Tot risulta ancora più utile per tutte le aziende e i professionisti che vogliono ottimizzare la gestione della loro attività sfruttando uno strumento efficiente e completo.

Difatti, Tot permette di semplificare la gestione amministrativa e contabile controllando in tempo reale le fatture, gli incassi, i pagamenti ricevuti e i pagamenti pendenti, sincronizzando il tutto con gli strumenti di fatturazione in proprio possesso.

In un unico posto, quindi, sono presenti tutte le informazioni relative all’andamento dell’azienda, così da risparmiare tempo prezioso che si sprecherebbe nella ricerca di file, voci e dettagli dei pagamenti. Un esempio è la conversione da fattura a bonifico, che permette di trasferire denaro in un click alla ricezione di una fattura da parte dei fornitori.

Si possono anche impostare pagamenti periodici in modo da automatizzare gli ordini ricorrenti e non dimenticare mai di saldare il debito. Un’altra funzione molto apprezzata è l’integrazione del Cassetto Fiscale, che consente di importare direttamente su Tot le fatture e i corrispettivi.

Sincronizzandosi con l’Agenzia delle Entrate, quindi, è riunire e archiviare tutte fatture elettroniche, evitando discrepanze ed errori di contabilità. Le fatture possono anche essere ordinate e filtrate in modo da trovare tutto in un colpo d’occhio.

In poche parole, il sistema di gestione di Tot consente di avere un vero e proprio sistema di fatturazione elettronica a portata di mano!

 

Come aprire il conto corrente Tot

Aprire il conto corrente Tot è semplicissimo, in quanto non servono particolari requisiti reddituali o documenti specifici per la registrazione. Tutto può essere fatto direttamente dal sito ufficiale e in pochi minuti, senza dover contattare consulenti o operatori.

Le verifiche potrebbero però essere effettuare dopo la registrazione per la richiesta del plafond, il cui ammontare può variare in base alle proprie garanzie. L’importante, al momento della registrazione, è avere a portata di mano documenti come carta d’identità e codice fiscale. 

Vediamo passo passo quali sono i requisiti necessari e come eseguire la procedura di registrazione.

Requisiti

Trattandosi di un conto aziendale, chiaramente, per registrarsi a Tot Money è necessario essere proprietari di un’attività o, comunque, avere la partita IVA. Difatti, durante la procedura verranno richiesti anche i dati aziendali, quindi è bene avere tutto pronto in vista della richiesta del conto.

Per quanto riguarda i requisiti, non sono previste particolari verifiche come quelle reddituali, ma bisogna comunque aver compiuto almeno il 18° anno di età e avere residenza in Italia, elementi che verranno verificati subito dopo la registrazione.

Documenti necessari

Quando si decide di aprire il conto corrente Tot Money è bene tenere tutto pronto in modo da velocizzare la registrazione e non riscontrare problemi durante la richiesta.

Di conseguenza, consigliamo di preparare i seguenti documenti:

  • carta d’identità, passaporto o patente;
  • codice fiscale;
  • dati aziendali come partita IVA, nome e indirizzo dell’azienda;
  • dati generici dei titolari dell’azienda.

Queste informazioni verranno richieste in fase di registrazione e serviranno per la spedizione della carta fisica. 

Procedura

Aprire un conto corrente Tot Money è semplicissimo.

Ecco quali sono gli step da seguire per la richiesta della carta:

  • recarsi sul sito web tot.money da computer o direttamente dallo smartphone;
  • cliccare sulla voce Registrati, fornendo il proprio indirizzo e-mail e creando una password sicura;
  • verrà inviata una mail tramite la quale sarà possibile validare l’account;
  • cliccare sul link ricevuto tramite mail e continuare la registrazione, allegando copia dei documenti d’identità e dati aziendali;
  • firmare il contratto e completare la registrazione richiedendo la spedizione della carta.

Una volta completati questi step, Tot Money verificherà i dati forniti e attiverà quasi immediatamente il conto aziendale. Dopodiché, entro 7 giorni lavorativi, Tot si occuperà di spedire la carta di pagamento fisica all’indirizzo fornito in fase di registrazione.

Ricevuta la carta, si avranno 30 giorni di prova gratuita per testare il prodotto e capire se può soddisfare le proprie esigenze.

Per quanto riguarda i tempi di addebito della carta aziendale di Tot, l’utente potrà pagare gli acquisti aziendali fino a 40 giorni.

 

 

Il conto Tot è sicuro?

Il conto Tot è sicuro in quanto dispone di avanzati metodi di sicurezza per la protezione dei fondi. Tra questi, come anticipato sopra, sono presenti il 3D Secure, che consente di ricevere codici di verifica per confermare le transazioni, e la possibilità di abilitare le notifiche Push per essere avvertiti in tempo reale sull’esecuzione o la richiesta di un pagamento.

app conto aziendale tot

Inoltre, è possibile impostare un PIN personale da digitare durante la transazione e prevenire frodi online grazie alla protezione garantita dal circuito Visa. A ciò si aggiunge il fatto che il conto aziendale Tot Money gode di una protezione offerta dalla partnership con Banca Sella.

Questa, infatti, custodisce i fondi dei clienti e partecipa al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), proteggendo capitali fino a 100.000€. Tuttavia, questo non significa che l’utente può permettersi di non rispettare le buone norme di sicurezza, sia offline che online.

Infatti, è consigliabile non condividere mai i propri codici personali, neanche con i propri familiari, ed evitare qualsiasi episodio di phishing o, comunque, situazioni in cui vengono richieste le proprie credenziali bancarie.

Difatti, la maggior parte delle truffe avvengono non tanto per la mancanza di adeguati sistemi di sicurezza, ma per la mancanza di attenzione da parte del titolare del conto.

 

Servizio clienti e assistenza

Chi apre un conto corrente Tot Money può avere accesso ad un buon servizio di assistenza per risolvere le proprie problematiche e chiarire qualsiasi dubbio. In questi casi, la prima cosa da fare è accedere alla sezione FAQ del sito, dove si può trovare una risposta esaustiva alle domande più comuni.

In alternativa, per casi di emergenza o problematiche non coperte nella sezione FAQ, è possibile scrivere una mail all’indirizzo support@tot.money oppure accedere alla chat presente sul sito ufficiale.

Inoltre, si può scrivere un messaggio tramite le pagine Facebook o Twitter di Tot, dove un operatore risponderà prontamente alla richiesta. Il tutto, quindi, può essere fatto online senza la necessità di chiamare o attendere in fila allo sportello.

 

Opinioni finali sul conto e carta Tot

Le opinioni sul conto Tot e sulla carta di pagamento aziendale messa a disposizione dei professionisti sono abbastanza positive, sia per i bassi costi del canone sia per le comode funzioni incluse in entrambe le soluzioni.

D’altronde, parliamo di un conto che consente di effettuare tutti i pagamenti più comuni ad un costo quasi irrisorio, con tanto di carta Visa inclusa nel prezzo. Tuttavia, le recensioni sulla carta Money presentano qualche lamentela legata al costo delle commissioni per il prelievo, un po’ alto rispetto ad altre soluzioni presenti sul mercato, anche se il basso prezzo del canone compensa la spesa presso gli ATM.

In poche parole, quindi, il conto corrente Tot Money è particolarmente consigliato per piccoli imprenditori che non hanno bisogno di effettuare troppi prelievi e che vogliono tutto a portata di smartphone.

Domande frequenti su carta e conto Tot

Quanto costa Tot?

Il conto Tot Money ha un costo variabile a seconda del piano selezionato in fase di registrazione. Il piano Essentials ha un costo di 7€ al mese, mentre il piano Professionals, con più funzioni e più flessibile, ha un costo di 15€ mensili.

Cosa offre il conto aziendale Tot?

Il conto aziendale Tot è pensato per i professionisti, e mette a disposizione una carta di pagamento Visa completamente gratuita. In più, sono incluse 100 o 250 operazioni in uscita e operazioni illimitate e gratuite in entrata.

Come funziona la carta Tot?

La carta Tot funziona in modo molto semplice. Una volta aperto il conto, viene inviata una carta fisica collegata al saldo del conto corrente, che può essere usata per le proprie spese quotidiane sia offline che online.

Dopo quanti giorni ricevo la carta Tot?

I tempi di spedizione della carta Tot sono molto brevi, in quanto viene spedita entro 7 giorni lavorativi, a differenza di altre soluzioni che impiegano un minimo di 15 giorni feriali per la consegna. 

Chi può aprire un conto Tot?

Il conto Tot può essere aperto da chiunque abbia una partita IVA, quindi si può richiedere se si possiede una ditta individuale, una microimpresa, una startup o semplicemente se si è dei liberi professionisti o lavoratori autonomi.

Quali sono i vantaggi del conto Tot?

I vantaggi del conto Tot sono diversi, a partire dal fatto che si ha diritto ad una carta di pagamento fisica senza canone e dalla possibilità di effettuare operazioni in entrata illimitate e senza costi. In più, il tutto è studiato per essere gestito in modo intuitivo e rapido dal cellulare.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.